Gennaio 24, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I pubblici ministeri hanno chiesto tre partite a porte chiuse per lo Standard dopo gli eventi contro il Charleroi

I pubblici ministeri hanno anche tenuto due partite chiuse per Beerschot dopo gli eventi del derby contro l’Anversa nello stesso giorno. Anche Anversa rischia una multa di 4.000 euro per cori razzisti. Nella vittoria per 0-3 del Charleroi sullo Schlesin, la partita è stata finalmente interrotta a due minuti quando i tifosi del Liegi hanno lanciato fumogeni in campo. L’arbitro Nicolas Laforge è stato costretto al boicottaggio pochi minuti fa per lo stesso motivo. Dopo il fischio finale, i tifosi dello Standard hanno attraversato il campo per attaccare i tifosi del Carlos.

Lo Standard si era già mosso con decisione chiudendo i blocchi destinati agli ultras, ma l’accusa ha richiesto tre partite a porte chiuse “in un periodo in cui il pubblico può entrare negli stadi” e una multa massima di 5.000 euro. Tuttavia, la sconfitta non è stata richiesta perché il punteggio era già 0-3 e mancavano solo pochi secondi al gioco.

I Rush conosceranno la loro sentenza il 21 dicembre davanti al Comitato Disciplinare RBFA.

A poche ore dai fatti di Sclessin, si erano verificati incidenti durante il derby tra Berchot e Anversa (0-1). Un fan di Beerchot è salito allo stadio di Kiel per sparare una granata fumogena contro l’edificio dei tifosi in visita. Dopo il fischio finale, altri fan di “The Rats” sono scesi in campo per dare battaglia ai sostenitori di “The Great Old” e fumare in direzione della polizia.

Inoltre, i sostenitori di Berchot hanno cantato canzoni razziste e antisemite che hanno anche portato uno striscione degradante Radja Nainggolan, l’ambasciatore di Berchot ma che indossava una maglietta di Anversa. Così l’accusa ha chiesto due partite a porte chiuse e una multa di 4.000 euro.

READ  Champions League: Carrasco escluso ma qualificato, Origi capocannoniere, Hazard gioca con il Real (video)

La sentenza finale sarà determinata dalla Discrimination and Racial Discrimination Chamber della RBFA, che esaminerà il caso il 22 dicembre.