Settembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I prezzi dell’elettricità continuano a salire in Belgio

I prezzi all’ingrosso dell’elettricità in Belgio continuano a salire. Per l’elettricità consegnata venerdì, giovedì il prezzo medio ha superato i 700 euro per megawattora, secondo i dati della borsa di energia Ibex Spot. Mercoledì scorso (540,8 euro in media per megawattora) ha battuto il record stabilito a marzo, dopo l’invasione russa dell’Ucraina. Da allora, i prezzi hanno raggiunto i massimi storici e il record è stato battuto quattro volte.

Il prezzo del cosiddetto “giorno dopo” dell’elettricità belga per venerdì è in media di 700,41 euro per MWh. Il prezzo raggiunge il picco al mattino, tra le 8 e le 9, a 802,97 euro al MWh. Secondo Matthias Determey, il commerciante di energia, la tariffa media del giorno successivo è di circa 55 € per megawattora in questo periodo dell’anno in tempi normali e “in un anno molto costoso, di circa 70 €”.

Parte del motivo dell’aumento dei prezzi di venerdì è la mancanza di vento – il che significa che le turbine eoliche producono meno elettricità – e l’aspettativa di copertura nuvolosa – il che significa che i pannelli solari hanno una produzione inferiore. Temperature costantemente elevate aumentano anche la domanda di elettricità.

Nei mercati dei futures, la situazione è ancora peggiore “con record quasi senza precedenti su tutta la linea”, afferma Determere. Per l’elettricità consegnata il prossimo anno, il prezzo in Belgio è di circa 50 euro in più, a 611 euro. “La notizia è che quattro reattori nucleari francesi rimarranno in manutenzione più a lungo del previsto a causa delle crepe che gravano sulla flotta di produzione europea”.disse il mercante. In Francia, giovedì, l’elettricità per il 2023 è stata scambiata per circa 80 euro in più, a un prezzo di 875 euro per megawattora.

READ  Tutto inizia sul serio con Shiba Inu