Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guyana Space Center: il razzo Ariane 6 per la prima volta sulla rampa di lancio

Assemblato orizzontalmente in un edificio a 800 metri di distanza, lo scafo centrale – composto dal ponte principale e dal ponte superiore – rotola “in orizzontale per una ventina di minuti alla velocità di 3 km/h fino alla rampa di lancio grazie a quattro veicoli a guida robotica”, dettagli in un comunicato stampa, il produttore di missili e l’Agenzia spaziale francese, responsabile del gruppo di lancio (ELA 4).

Quindi il corpo centrale è stato posto in posizione eretta. Ora dovrebbe essere collegato ai quattro propulsori (propulsori ausiliari) già posizionati sulla rampa di lancio. Questi sono riempiti con ingredienti inerti per i test.

Il tappo contenente il carico utile deve essere apposto sulla parte superiore del corpo centrale e i serbatoi di ossigeno liquido e idrogeno devono essere riempiti prima delle prove di accensione del motore a razzo Vulcain 2.1.

Questa versione del missile, destinata ai test a terra, non volerà. “Il primo incontro tra Ariane 6 e la sua rampa di lancio è un passo particolarmente importante e simbolico dopo questi anni di sviluppo parallelo tra gli stabilimenti in Europa e questo eccezionale progetto”. Lo ha detto il comunicato stampa di benvenuto ad André Hubert Roussel, Presidente di Arianegroup.
Per il presidente del Cnes Philippe Baptiste “tutto è a posto perché la qualificazione di Ariane 6 porti al primo volo il più rapidamente possibile”.

I cosiddetti test “combinati” hanno lo scopo di “testare tutte le interfacce e le buone comunicazioni tra il lanciatore Ariane 6 e il suo lanciatore”, secondo Arianegroup e Cnes. Dovrebbero inoltre consentire di testare il programma di volo, il banco di controllo, nonché le operazioni di riempimento e svuotamento dei serbatoi.

READ  Xbox ora può giocare ai giochi per PC, con il supporto GeForce Now

Allo stesso tempo, la versione dello stadio superiore del razzo, il cui motore è infiammabile, dovrebbe rimanere oggetto di “prove antincendio” in Germania. Inizialmente era previsto per febbraio.

con AFP