Agosto 15, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina: qual è la strategia di Putin e degli ucraini? Quali sono le perdite umane? Ecco il bilancio del conflitto

Cinque mesi fa, fino al 24 febbraio, la Russia ha invaso l’Ucraina. Vladimir Putin aveva pianificato un attacco illecito, ma senza contare sulla resistenza degli ucraini. Oggi la guerra continua e vacilla. Torna a cinque mesi di conflitto militare che potrebbero protrarsi.

Città distrutte, bombardamenti intensi, popolazione intrappolata… A cinque mesi dall’inizio del conflitto e con oltre 10.000 vittime civili, la guerra in Ucraina si sta stabilizzando da molto tempo. “C’è un fatto di fondo: l’Ucraina è sotto attacco e, in questo contesto, non può che essere un paese perdente. In perdite umane, in perdite materiali, in perdita di terra‘, spiega Nicolas José, ricercatore presso il Royal Higher Institute of Defense.All’inizio di luglio, si stimava che le forze armate russe controllassero il 20% del territorio ucraino“.

mappa frontale

Ma la verità è lì: Vladimir Putin ha perso la scommessa. L’Ucraina non è crollata. La guerra lampo è fallita. Su questa mappa, ecco le aree sotto il controllo russo. Da sud-est intorno a Kherson a nord-est vicino a Kharkiv. Per tutto il tempo, puoi vedere i bombardamenti che sono in prima linea nella regione di Dombas.

Rischi e difficoltà per l’Ucraina

La guerra è incisa nel Donbass con una logica da entrambe le parti, la logica dell’esaurimento. La difficoltà in questa guerra di esaurimento reciproco è che le risorse umane e materiali russe sono più numerose di quelle dalla parte ucraina.Analizza Nicolas José.

In prima linea come a Kharkiv, l’esercito ucraino sta cercando di rallentare le forze russe. Si dice che l’Ucraina abbia perso quasi 10.000 uomini dal 24 febbraio. Di fronte a ciò, Mosca continua ad attuare una politica di terra bruciata con distruzione massiccia. “È una guerra che consuma molti materiali. Il che consuma quantità incredibili di munizioni e gli ucraini stanno già avendo difficoltà a ottenere questo flusso costante di munizioni quanto basta per far fronte alle rivolte propagate dalla Russia.‘, identifica Nicolas José.

READ  "Imbecille calvo": insultato, condanna il capo della fabbrica per molestie sessuali

Perdite russe

L’arrivo dell’equipaggiamento militare occidentale ripristina gradualmente l’equilibrio delle forze. Sul campo, le stime delle vittime militari russe sono sbalorditive:

  • 29.000 uomini
  • 1.300 carri armati
  • 205 aerei,
  • 170 elicotteri.

Un nuovo attacco a Kiev?

Resta la domanda su una nuova offensiva russa nel cuore del Paese. “Questa battaglia grava sullo sforzo militare russo tanto quanto lo sforzo ucraino. Ma così com’è, non è escluso che Vladimir Putin rilanci un’operazione di terra su larga scala verso Kiev, come era noto all’inizio della guerra a febbraio.‘, si riferisce a Nicolas José.D’altra parte, per continuare i bombardamenti, per continuare la pressione costante sulle autorità ucraine, è certo che andrà avanti probabilmente per mesi, e purtroppo forse per anni.“.

Nel frattempo, l’Ucraina sta ancora sperando, come alzare nuovamente la sua bandiera a Snake Island. Questa piccola isola strategica sul Mar Nero, conquistata il primo giorno di guerra, trova la sua madrepatria, un vero e proprio simbolo…