Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina: l’esercito ucraino esprime preoccupazione per la “crescente minaccia”

“La retorica aggressiva dei leader militari e politici di Russia e Bielorussia si sta intensificando”, ha detto ai giornalisti il ​​funzionario militare ucraino Oleksiy Gromov.

“Cresce la minaccia di riprendere l’offensiva sul fronte settentrionale da parte delle forze armate russe”, ha detto, mentre Mosca e Minsk hanno lanciato nei giorni scorsi una forza militare congiunta.

Secondo lui, “Questa volta potrebbe (lanciare) l’offensiva a ovest del confine bielorusso per interrompere le principali rotte di rifornimento di armi straniere e equipaggiamento militare in arrivo dall’Ucraina occidentale, principalmente attraverso la Polonia.

Oggi, i servizi di intelligence bielorussi (KGB) hanno confermato che “quasi ogni giorno assistiamo a un aumento delle attività di intelligence dal territorio ucraino e ai tentativi quotidiani di violare lo spazio aereo bielorusso”, ha riferito l’agenzia di stampa statale Belta.

“Purtroppo la situazione si sta sviluppando in modo molto pericoloso nella nostra direzione sud”, ha detto senza approfondire il capo del KGB bielorusso Ivan Turtel.

Lunedì, il ministero della Difesa bielorusso ha annunciato che “fino a 9.000 soldati russi” e circa 170 carri armati saranno schierati in Bielorussia, alleato della Russia, per integrare il nuovo gruppo militare appena creato tra i due paesi.

Il lancio di questa nuova forza che avrebbe dovuto difendere i confini della Bielorussia contro una presunta minaccia ucraina è stato annunciato la scorsa settimana, in un momento in cui l’esercito russo ha subito diverse battute d’arresto militari in Ucraina.

Il presidente bielorusso Alexander Lukashenko all’epoca accusò Polonia, Lituania e Ucraina di preparare attacchi “terroristici” e “rivolta” in Bielorussia, sollevando timori per l’intervento diretto di Minsk nel conflitto in Ucraina.

Tuttavia, da allora la Bielorussia ha affermato che la forza militare combinata con la Russia era puramente “difensiva”.

READ  Un favorito contro l'aborto per la presidenza del Parlamento europeo