Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina 7 gennaio 2023: la tregua natalizia ortodossa finisce ma le ostilità non si sono effettivamente fermate

La situazione sul campo si fa sempre più complicata per le forze della Federazione Russa. Devi solo scorrere la maggior parte degli account Telegram, TikTok o altri account di soldati russi bloccati al fronte per rendertene conto. Non è un caso che le autorità di Mosca abbiano vietato l’uso dei telefoni cellulari. Per il padrone del Cremlino, mostrare la realtà sul terreno è spesso più pericoloso dei proiettili del nemico stesso. L’alcol ei suoi effetti non erano più tabù, né lo erano le meschine virtù o le offese delle donne. Quanto all’armistizio, gli stessi soldati russi ne ridono.

Tuttavia, Laura Cooper, vice sottosegretario alla Difesa degli Stati Uniti per Russia e Ucraina, ha dichiarato:Putin non ha abbandonato i suoi obiettivi di controllare l’Ucraina e continuare ad acquisire terre ucraine […] Ma il fatto stesso della debolezza della Russia e della debolezza dell’esercito russo si è scontrato con questi obiettivi.. E i soldati di Putin sono pronti ad assecondare il destino ea dimettersi una volta che la relativa euforia della propaganda svanisce.

Di fronte a questa Beresina, si dice che Mosca abbia trovato una soluzione. Lancio di un nuovo packaging. Dopo ottobre, dopo aver provocato un’ondata senza precedenti di fughe di notizie all’estero, anche questo mese verrà lanciato un nuovo appello. Si potevano convocare 500.000 uomini. Basta avere forze vitali quando arriva la primavera.

Maggiori dettagli e informazioni nella diretta dedicata al 318° giorno di guerra in Ucraina di seguito: