Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra diretta in Ucraina: Russia in forza, Ucraina in dolore. Decine di sepolti in una fossa comune

Giorno 92 della guerra in Ucraina. La Russia continua a concentrare le sue forze di terra nel Donbass, senza dimenticare di bombardare il resto del Paese per mantenere una pressione psicologica sulla popolazione sempre più sofferente. L’esercito ucraino soffre da parte sua, ma resiste. Zelensky, da parte sua, rifiuta la pace che accompagna la cessione delle terre orientali da parte dell’occupante russo.

Sul terreno, a Lysichansk, nella regione di Lugansk, nell’Ucraina orientale, la polizia locale ha seppellito almeno 150 persone in una fossa comune, ha detto su Telegram il governatore della regione Sergei Gaudich. Il defunto che sarà adeguatamente sepolto dopo la guerra. Si tratta delle vittime dei bombardamenti russi e delle persone morte per cause naturali.

Un video clip mostra come i resti vengono depositati nella tomba, in sacchi bianchi ciascuno con un’etichetta con un nome. Il signor Gaïdaï ha anche osservato che le forze russe controllavano circa il 95% del territorio di Luhansk. “La situazione è molto brutta“, Ha aggiunto.

Le città di Severodonetsk e Lysichansk – che prima della guerra avevano ciascuna una popolazione di circa 100.000 abitanti – furono l’ultima sacca della resistenza ucraina e furono bombardate per diversi giorni.

Segui gli eventi del Day 92 of War in Our Lives di seguito:

READ  Election présidentelle en France: Florian Philippot si ritira con la candidatura