Settembre 25, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gran finale di gara e vittoria lampo: Al Ittihad allarga ancora il gap | Jupiler Pro League

Gol annullato dal VAR e controverso rigore assegnato da Dante Vanzer al 100° minuto di gioco: i tempi supplementari hanno deciso le sorti del match tra Union Saint-Gilloise e Racing Genk. Ancora una volta è stato il popolo di Bruxelles a vincere (2-1). Una vittoria permette alla squadra di Felice Matsu di allargare il gap dalla vetta del campionato e fare un altro passo verso la qualificazione 1.




In una fine della partita assolutamente pazzesca, domenica l’Union Saint-Gilloise ha battuto il Genk 2-1 nel giorno 23 della Jupiler Pro League. Dante Vanzier si è offerto di battere gli unionisti ai calci di rigore ai supplementari (90+8) dopo i gol di Kasper Nielsen (27) e Paul Onwacho (77). Al-Ittihad ha colto l’occasione per prendere un vantaggio di nove punti sul Club Brugge in testa alla classifica.

Nella loro partita, l’Union Saint-Gilloise è stata la più audace ma senza preoccupazioni di Martin Vanvoort, portiere del Limburg, ad eccezione di un tiro di Deniz Ondev (8). Il Bruxelles ha finalmente aperto le marcature con un lavoro ben costruito. Bart Neukoppe isolato da Lazare Amani sulla destra introduce Casper Nielsen all’ingresso del grande rettangolo. Il danese ha sparato un proiettile che ha ingannato Vanvoort, che gli ha oscurato la vista (27).

Invisibili nel primo tempo, i Limburgers hanno riguadagnato slancio offensivo nel secondo tempo con Mike Tresor che è salito al posto di Karl Etting nell’intervallo. L’ovvia prima occasione nel secondo tempo è arrivata da Al Ittihad, ma Vanzer è incappato in Vandevoort dopo un tentativo da solista. Dopo 60 secondi, Tresor ha trovato la posizione di Anthony Morris (61).

READ  "Questo premio è diventato una farsa".

L’allenatore delle corse Bernd Stork ha quindi deciso di licenziare Paul Onwacho, dopo un infortunio al tendine del ginocchio, nella rissa. La Scarpa d’Oro è stata subito decisiva con un calcio di rigore dopo il fallo di Christian Burgess. Il nigeriano ha preso in mano la legge per ristabilire l’uguaglianza (77).

Mentre ci dirigevamo verso il pareggio, la partita si è trasformata in minuti di recupero, dopo che ha annullato un gol di Deniz Ondev per fuorigioco dopo tre minuti di tempo supplementare, Al Ittihad ha ereditato un calcio di rigore per il fallo di Majeed Sadiq su Ondev. Dante Vanzer non sussulta e regala la vittoria all’Unione (90+8).

Con 53 punti, San Gilo ha nove punti di vantaggio sul Club Brugge, dipendente dallo Standard domenica scorsa, in testa alla classifica. Genk resta al nono posto con 32 punti.

Il sogno continua per Leon e Kasper Nielsen © Foto Notizie