Agosto 17, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Google TV offrirà presto fitness e videochiamate

Google vuole integrare nuove funzionalità nella sua interfaccia per le TV connesse. Soprattutto nei settori del fitness e delle videochiamate. Spera inoltre che Netflix accetti di integrare il servizio di raccomandazione di Google TV.

lo scorso settembre, Google svela la sua nuova interfaccia per i televisori : Google TV. Disponibile dal 1 ottobre 2021Sostituisce Android TV. L’interfaccia è più chiara e più incentrata sui contenuti. Offre un modo completamente nuovo di spostarsi, con l’Assistente Google e più semplicità per adattarsi a tutti. Ci sono molti utenti diversi.

Leggi anche – Android TV 12 è ufficiale, ecco un elenco di tutte le novità

A riprova, durante il CES, ha sottolineato la società di Mountain View 110 milioni di televisori dotati di Android TV Attualmente attivo in tutto il mondo. E uno su dieci utilizza già l’interfaccia di Google TV. Ce ne saranno sicuramente altri nei prossimi mesi. Sony ha introdotto una mezza dozzina di televisori sotto Google TV Al Las Vegas Show, con da questo OLED, Full LED, Mini LED. E Sony non è chiaramente l’unica: Google afferma che 7 dei primi 10 marchi di TV stanno lavorando con la sua interfaccia.

Nuovi servizi Google TV previsti per chiamate fitness e videochiamate

Ma per soddisfare tutte le esigenze di tutti gli utenti, Google dovrà migliorare i servizi offerti da Android TV, se Schermo (tipo di servizio) o in profondità (Inclusività nei fornitori). L’azienda ci sta lavorando attivamente. Questo è quanto abbiamo appreso da un’intervista con Rob Caruso, Product Manager responsabile di Google TV, rilasciata ai nostri colleghi di Protocol.

Il presidente chiarisce di essere interessato a due aree: le videochiamate, ad esempio con l’integrazione di Zoom, e il fitness con Simile a Apple Fitness +. Dice anche di voler migliorare anche le interazioni di Google TV con i prodotti di automazione domestica Programma TV gratuito, come Plutone TVPer coloro che non si abbonano a Netflix, Prime Video o Disney+.

READ  iPhone uccide il mercato fotografico

Rob Caruso sta anche cercando di migliorare il sistema di raccomandazione dei contenuti aggiungendo gli ultimi servizi di streaming di Rebel. Netflix in particolare. Anche se l’applicazione di quest’ultimo è disponibile su Android TV, l’azienda non consente di aggiungere programmi all’elenco dei consigli sul sistema. Rob Caruso non promette che le cose cambieranno, ma resta ottimista. Spera che i nuovi servizi arrivino quest’anno.

fonte : protocollo