Settembre 25, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Google non vuole che tu perda il treno metaversivo. L’azienda sviluppa un sistema operativo di realtà aumentata per un dispositivo AR innovativo

I lavori in Google suggeriscono che i nuovi assunti lavoreranno su un innovativo dispositivo di realtà aumentata. Uno specifica che Google si impegna a rendere l’informatica immersiva accessibile a miliardi di persone tramite dispositivi mobili.

Google è stata una delle prime grandi aziende tecnologiche a essere coinvolta nella ricerca e nello sviluppo di moderni dispositivi di realtà aumentata (AR). Ma la società sembra rivedere le sue ambizioni per un ulteriore declino negli ultimi anni, anche se Apple e Facebook hanno investito molto su di essa. La ricerca numero uno su Internet sembra prendere piede.

Il direttore dell’ingegneria dei sistemi operativi, Mark Lukowski, ha annunciato su LinkedIn di essere entrato a far parte di Google. In precedenza, ha guidato il lavoro sul sistema operativo di realtà mista per Meta e, prima ancora, è stato uno dei principali architetti di Windows NT presso Microsoft. Ha scritto che il mio ruolo è guidare il team del sistema operativo di realtà aumentata di Google.

Ha anche pubblicato un collegamento ad alcune offerte di lavoro di Google che fa sembrare che Google sia serio sulla realtà quanto Apple o Meta.

uno degli elenchi (“Sviluppatore software senior, sistema operativo Embedded Reality‘) descrive l’obiettivo di Google in termini chiari:

Il nostro team costruisce e gestisce i componenti software che controllano e gestiscono l’hardware per i prodotti di realtà aumentata (AR). Questi sono i componenti software che girano su hardware RA e sono i più vicini all’hardware. Poiché Google aggiunge prodotti alla suite AR, il team OS Foundations è il primo team software a lavorare con il nuovo hardware.

Altri dicono che Google sta costruendo un innovativo dispositivo di realtà aumentata:

la citazione Pubblicato da google browser

In questo ruolo, guiderai la progettazione e lo sviluppo di un framework di input per una piattaforma integrata in tempo reale che costituirà la base delle esperienze di realtà aumentata di prossima generazione. Sarai responsabile del programma del dispositivo di input universale per un dispositivo AR innovativo.

Sviluppatore software senior, leader tecnologico, input, overclocking

Nel complesso, il team di Google Augmented Reality (AR), che ha visto la realtà virtuale preinstallata per conto del gruppo, è responsabile di gettare le basi per un’eccellente elaborazione immersiva e di creare prototipi di esperienze utente utili e divertenti:

la citazione Pubblicato da google browser

Ci sforziamo di rendere l’informatica immersiva accessibile a miliardi di persone tramite dispositivi mobili e la nostra porta continua a crescere ed evolversi.

Il team AR rende l’IT più perspicace, coinvolgente e accessibile. In questo ruolo, sarai responsabile della creazione e del miglioramento dei programmi di basso livello su cui sono costruiti i nostri prodotti.

Ingegnere software senior, Machine Learning, Embedded ML, Sistema operativo in realtà aumentata

Vari requisiti includono la comprensione del kernel Linux e del modello di driver, nonché l’esperienza nello sviluppo di sistemi operativi in ​​tempo reale (RTOS).

I ruoli sono in gran parte situati negli Stati Uniti, ma alcuni sono a Waterloo, in Ontario, la sede del produttore di occhiali intelligenti del Canada settentrionale, che Google ha acquisito nel 2020.

Google ha parlato di API e strumenti per aiutare gli sviluppatori AR a creare esperienze per Android e l’azienda sta ancora offrendo il visore Google Glass (che funziona principalmente su Android) ai clienti aziendali. Ma questi elenchi indicano che Google non sta più solo grattando la superficie.

Facebook a rcemment t renomm Meta sur la base de la cooptation par le PDG Mark Zuckerberg de l’expression de science-fiction mtavers pour dcrire une nouvelle stratgie d’entreprise qui chercherait crer une couche numrique de ralit mixte pour les connexle gruppi sociali in tutto il mondo. Ci sono state notizie credibili secondo cui Apple introdurrà il suo primo visore per realtà mista il prossimo anno, anche se è improbabile che questo prodotto sia un dispositivo di punta.

READ  Vampyr: gioco gratuito dal 23 dicembre 2021 su Epic Games Store - Breakflip

Tutto questo per dire che i principali attori tecnologici stanno combattendo un mercato della realtà in crescita, che Zuckerberg e Tim Cook di Apple hanno descritto come la prossima grande piattaforma informatica dopo gli smartphone.

Probabilmente siamo ancora a un decennio o più dall’adozione di massa dell’hardware di realtà aumentata da parte dei consumatori per un’ampia varietà di buoni motivi, ma Google, Apple e Meta si stanno tutti preparando per la lunga strada verso questo potenziale futuro.

Anche Microsoft è stata lanciata nel gioco

Microsoft non intende essere nelle forze. L’editore ha annunciato l’intenzione di creare una piattaforma 3D chiamata Mesh for Teams per incontri virtuali. Come suggerisce il nome, Mesh for Teams si basa sulla piattaforma di collaborazione Teams esistente dell’azienda e implementa funzionalità di realtà mista per Microsoft Mesh. Annunciato all’inizio di quest’anno, Mesh è una piattaforma per riunioni virtuali e altri incontri collaborativi di realtà mista (un termine generico per realtà virtuale, realtà aumentata o qualsiasi combinazione dei due) che utilizza una varietà di dispositivi come i prodotti. e Windows Mixed Reality, tra gli altri. Gli utenti avranno avatar statici che riflettono accuratamente il linguaggio del corpo e le espressioni facciali e possono camminare in un luogo di lavoro virtuale.

Mesh for Teams verrà utilizzato per invitare i dipendenti a connettere spazi di lavoro collaborativi 3D o 2D. Tuttavia, nel caso di Microsoft, questo non sembra limitare alcun dispositivo in particolare. Sedendosi attorno a un tavolo per riunioni virtuale, i lavoratori possono fare cose che non sono possibili nel mondo reale. Ad esempio, un presentatore potrebbe vedere i suoi appunti nello spazio 3D vicino a una lavagna virtuale mentre coloro che guardano la presentazione vedono solo ciò che scrivi sulla lavagna.

READ  Zuckerberg pousse sur la réalité augmentée : les prime lunettes AR prevues pour 2024

Il servizio verrà fornito con spazi di lavoro predefiniti, ma le aziende saranno in grado di creare e personalizzare i propri spazi di lavoro, proprio come i dipendenti possono creare avatar. Niente di tutto questo inizialmente richiederà un visore VR; I lavoratori possono connettersi a smartphone e laptop e vedere gli spazi sui loro schermi.


Mesh for Teams offre agli utenti spazi immersivi come l’auditorium virtuale presentato qui

Secondo un blog Microsoft sull’argomento, la piattaforma inizialmente animerà solo i volti degli avatar basati su segnali audio quando gli utenti parlano. Tuttavia, Microsoft prevede di portare questi avatar nel riflesso principale delle espressioni facciali degli utenti attraverso l’uso delle webcam.

Microsoft spiega che lo sviluppo di Mesh for Teams è circostanziale; Una pandemia forzata, le interazioni umane sono state alterate per un periodo di tempo. Periodo sufficiente per l’emergere di nuove tendenze:

Più di un anno e mezzo dopo l’inizio di una pandemia globale che ha costretto i lavoratori di tutto il mondo ad abbandonare la scrivania e imparare a collaborare online, gli esperti di produttività Microsoft hanno notato due tendenze: i lavoratori remoti sono molto più efficienti di quanto la maggior parte dei leader aziendali immagini. E si mancano l’un l’altro. Gli mancano i momenti di ingresso, le delizie culinarie e gli incontri casuali. Gli manca il linguaggio del corpo sul tavolo della sala conferenze dicendo cose che non si possono dire.

Fonti: LinkedIn e operatore Google (1e 2e 3)