Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli scienziati hanno simulato l’impatto di un asteroide che ha spazzato via i dinosauri: “onde alte un miglio”

Se ti sembra impressionante, i ricercatori dell’Università del Michigan hanno simulato l’impatto e hanno scoperto che gli effetti erano più devastanti di quanto si pensasse in precedenza. Secondo questo studio pubblicato in antenato AGUle onde dello tsunami che hanno seguito l’esplosione sono state 30.000 volte più forti di avvenuta nel dicembre 2004 nell’Oceano Indiano, che ha causato la morte di oltre 230mila persone.

Gli autori dello studio affermano che l’impatto dell’asteroide ha causato “Un brutale tsunami con onde alte un miglio ha vagato sul fondo dell’oceano per migliaia di miglia dal luogo dell’impatto nella penisola messicana dello Yucatan.“.

Le onde avrebbero colpito l’intero globo, raggiungendo la Nuova Zelanda.

La principale scrittrice Molly Ring spiega al giornale indipendente : “Questo tsunami è stato abbastanza potente da distruggere ed erodere i sedimenti nei bacini oceanici dall’altra parte del mondo, lasciando un vuoto nella documentazione sedimentaria o un mosaico di antichi sedimenti.

“Le aree più vicine all’impatto hanno subito onde da trenta a diverse centinaia di metri, con conseguenti inondazioni costiere diffuse”.

Basandosi sulla forza di questa scoperta, il team prevede di indagare su queste nuove informazioni per comprendere l’impatto di questo evento sulle altre coste del mondo.

READ  Protesi: fissa o mobile, qual è il vantaggio, il prezzo e il compenso?