Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Giro di Svizzera: la rapida vittoria della quarta tappa di Daryl Impey, Stephen Williams ancora in giallo, Winball con il migliore

Il sudafricano è decollato davanti all’australiano Michael Matthews (BikeExchange-Jayco) e al danese Soren Craig Andersen (DSM). Il britannico Stephen Williams (Bahrain-Williams) ha mantenuto la maglia gialla della tripla “A” composta da Jimmy Jansens (Alpsin-Phoenix), dal britannico Matthew Holmes (Loto Soudal) e dal norvegese Marcus Holgaard (Trek Segafredo), che si è formata dopo quindici chilometri. Il loro vantaggio si stava avvicinando ai 5 minuti.

L’avventura di separazione si è conclusa ai piedi del Satellite Hill (3,8 km per 7,6%) a 18 km dalla fine. In difficoltà, si è aggrappato alla maglia gialla di Stephen Williams e poco dopo è tornato nel primo gruppo. Da parte sua, Remco Evenepoel è stato vigile sulle salite, senza mai uscire dalla top ten. Una volta attraversato il lato, Branson è rimasto al caldo dal grande gruppo.

Nella gara sprint, Dare Impey ha respinto il ritorno di Michael Matthews e, all’età di 37 anni, ha firmato il 30° successo della sua carriera. Soren Craig Andersen ha completato il podio oggi, davanti all’italiano Alberto Pettiol (EF Education-EasyPost) e al britannico Tom Pidcock (INEOS Grenardiers).

Complessivamente, la Williams ha battuto il danese Andreas Kron (Loto Soudal) di 6 secondi, il britannico Geirant Thomas (Inios Grenaders) e il norvegese Andreas Liknesund (DSM) di 7 secondi.

Giovedì, la quinta tappa guiderà il gruppo sulle colline relativamente basse di 190,1 km tra Ambri e Novazano.

Richard Karapaz, assente quest’anno, ha vinto la gara 2021 del Tour de Suisse che si concluderà quest’anno a Vaduz in Liechtenstein domenica.