Campania Cronaca EVIDENZA Napoli video

GdF Napoli: rifiuti pericolosi, sequestrata area e fusti industriali. Due denunciati

Napoli-Ponticelli: i finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sequestrato un’area di 2.800 mq e 33 tonnellate di rifiuti pericolosi derivanti da scarti industriali di lavorazione ed attrezzature varie impiegate per l’illecito traffico.

In particolare, i militari della dipendente Compagnia di Portici, nel corso di un’attività info-investigativa scaturita dallo sviluppo di elementi raccolti nello specifico settore, hanno individuato due distinte attività industriali che si occupano di recupero e di rigenerazione di rifiuti pericolosi e non.

Nel corso del primo intervento è emerso che il gestore dell’attività, contravvenendo alle previste autorizzazioni per lo stoccaggio di un numero prefissato di fusti metallici contenenti residui di rifiuti pericolosi – quali olii, solventi e distillati di petroli -, è stato trovato in possesso di un numero di fusti eccedenti di oltre il doppio quelli autorizzati.

Al termine del servizio venivano posti sotto sequestro i fusti metallici rinvenuti all’interno dell’attività.
Nel secondo intervento, il gestore dell’impresa controllata, regolarmente autorizzato alla rigenerazione dei soli rifiuti non pericolosi, veniva trovato a stoccare e recuperare fusti metallici con all’interno residui di sostanze tossiche, per un totale di 26 tonnellate, pari a 1.600 fusti.

In questo caso, si è proceduto anche al sequestro dell’intera area industriale e delle attrezzature rinvenute, quali cabina di verniciatura, rullatrici, vasche di lavaggio, asciugatrici e pressa idraulica.

Entrambi i responsabili sono stati denunciati all’A.G. competente per attività di gestione di rifiuti non autorizzata, aggravata dalla presenza di rifiuti pericolosi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi