fbpx
Agro Nocerino EVIDENZA

Fusione delle due Nocera: la svolta. Presentata la proposta

Fusione delle due Nocera

Fusione delle due Nocera: la svolta. Presentata la proposta. Il viceministro dell’Economia, Enrico Moraldo, ha dato il suo benestare.

Il Comitato Pro Referendum delle città di Nocera Superiore e Inferiore ha vissuto una settimana davvero particolare. Dopo l’adesione al FCCN ( Coordinamento Nazionale per la Fusione dei Comuni), i membri del direttivo sono immediatamente diventati protagonisti delle attività del Coordinamento Nazionale. E’ stata avanzata una concreta proposta di ospitare a Nocera Superiore l’incontro nazionale dei Comitati per le fusioni dei Comuni, che si terrà nel prossimo mese di aprile.

Nella giornata di martedì 20 febbraio una delegazione del Comitato, formata dal co-presidente Antonio Pecoraro e Gianni Rea, si è recata in visita al Ministero dell’Economia e delle Finanze per prendere parte all’incontro, organizzato da Antonello Barbieri, presidente del FFCN, col viceministro dell’Economia Enrico Morando. Quest’ultimo ha ribadito la necessità di incentivare le fusioni, delineando gli incentivi di cui godranno le città che intenderanno procedere su questa direzione. Morando ha, inoltre, assicurato il patrocinio, morale ed economico, del suo Ministero alle attività del Coordinamento, assicurando la sua presenza al secondo incontro nazionale dei Comitati per le fusioni. 

In occasione del Coordinamento Nazionale, i membri del direttivo nocerino si sono detti disponibili a ospitare nella città della Rotonda i rappresentanti di tutta Italia. Si tratterebbe, dunque, di una fondamentale vetrina per Nocera.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi