Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA

Fuochi d’artificio illegali: nei guai un 57enne dell’Agro

fuochi d'artificio illegali

Fuochi d’artificio illegali fabbricati e custoditi in casa. Denunciato un 57enne dell’Agro già arrestato 22 anni fa per lo stesso reato

La Guardia di Finanza della Compagnia di Nocera Inferiore ha denunciato un uomo che fabbricava e deteneva in casa fuochi d’artificio illegali. I militari hanno rinvenuto 17 chili di botti non a norma e destinati in seguito alla vendita.

I finanzieri hanno avviato indagini dopo la comparsa dei primi botti illegali, venduti per strada o sottobanco nei negozi. E sono riusciti a risalire a un 57enne di Angri, già arrestato nel 1998 per analoghi reati.

Nell’appartamento dell’uomo, la Guardia di Finanza ha rinvenuto un centinaio di ordigni artigianali, “trac” e bombe carta di varie dimensioni. Oltre a un migliaio di micce. Il tutto è risultato fabbricato in casa dall’uomo, che aveva nascosto i botti illegali in un armadio in camera da letto. Mettendo anche a serio rischio l’incolumità propria e dei vicini.

Il resoconto del blitz dei finanzieri

I militari hanno sequestrato complessivamente 115 giochi pirici illegali e 540 micce. Immediata la denuncia dell’uomo alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore.

L’indagato rischia ora fino a tre anni di reclusione e un’ammenda fino 100.000 euro per le violazioni alle norme in materia di pubblica sicurezza.

Il materiale sequestrato è stato trasportato presso un deposito autorizzato. Gli artificieri della Questura di Salerno sottoporranno il tutto a una perizia, per stabilirne l’indice di pericolosità.

Aggiungi un commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi