Dicembre 8, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Francesco Bagnaia è diventato il primo Campione del Mondo MotoGP italiano per 13 anni

Sulle tracce di “El Doctor”: Francesco Bagnaia, il primo campione italiano dopo la leggenda Valentino Rossi nel 2009, è stato nominato per la prima volta nella sua carriera in MotoGP, segnando il ritorno dell’italiano in testa dopo aver perso il 2° posto lo scorso anno .

Il pilota riservato, un po’ testardo secondo chi gli sta intorno, è irremovibile su qualsiasi cosa mentre si trova sulla pista di Bagnaya. Dopo aver perso contro il francese Fabio Quartararo nel 2021, “Peco” ha cercato vendetta per realizzare finalmente il suo sogno di diventare campione del mondo.

Il titolo è stato acquistato al prezzo di una spettacolare ascesa nel Campionato Transalpino: sull’orlo del baratro a metà stagione è scattato il pilota Ducati, allora a 91 punti da Quartararo, in testa al campionato. La rimonta porterebbe al più grande passaggio alla classe regina da quando l’attuale sistema a punti è stato introdotto nel 1993.

Anche l’anno scorso ha avuto una stagione in crescendo, con quattro vittorie a fine stagione. Ma quest’anno non ha esitato nel momento decisivo della conquista del titolo di maestro. A proposito, è diventato il primo pilota Ducati a vincere il titolo dopo l’australiano Casey Stoner nel 2007 sul circuito Ricardo Tormo di Valencia (Spagna) domenica.

“Peco” segue ora le orme di Rossi, il “mentore” con cui ha studiato: è uno studente della VR46 Academy, un gruppo di piloti creato da “El Doctor”.

Ma per lui non si può paragonarsi al sette volte iridato MotoGP: “Nessun successore di Valentino Rossi!“, ha vinto in un’intervista con l’AFP a settembre”.Ognuno deve creare la propria storia“.

READ  Kinshasa: la settimana della lingua italiana celebrata con proiezioni di film