Giugno 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Ufficiale: la FIA interviene per frenare le focene di F1

Dopo l’ottavo round di Formula 1, a Baku, dove il fenomeno delle oscillazioni aerodinamiche (“focene”) della nuova generazione di Formula 1, e il loro impatto durante e dopo la gara sulla condizione fisica dei piloti, la FIA, come il organo di governo dello sport, ha deciso che, per motivi di sicurezza, devono essere presi provvedimenti per richiedere alle squadre di apportare gli adeguamenti necessari per ridurre o eliminare questo fenomeno.

Quindi sembra una vittoria per la maggior parte dei piloti contro alcuni team di Formula 1, dopo il briefing dei piloti venerdì scorso sulla questione.

Quindi è stata emanata una guida tecnica per guidare le squadre sui passi che la FIA intende intraprendere per risolvere il problema. Questi includono:

1. Ispezione attenta di pannelli e guide, in termini di design e usura evidente

2. Definizione della scala, basata sull’accelerazione verticale della vettura, che darà un limite quantitativo al livello accettabile di oscillazioni verticali. La FIA sta ancora analizzando l’esatta formula sportiva per questa scala e ai team di Formula 1 è stato chiesto di assistere nel processo.

“Oltre a queste misure a breve termine, la FIA terrà un incontro tecnico con i team per determinare le misure che ridurranno la tendenza delle vetture a mostrare tali fenomeni nel medio termine”, Determina la FIA

“La FIA ha deciso di intervenire dopo aver consultato i suoi medici per la sicurezza del pilota. In uno sport in cui i concorrenti guidano regolarmente a velocità superiori a 300 km/h, tutta l’attenzione del pilota deve essere concentrata su questo compito e che l’eccessivo affaticamento o dolore provato dal pilota può avere gravi conseguenze se porta alla perdita di concentrazione.

READ  Quand Valérie Pécresse cite des personnalités pour son gouvernement... sans les prévenir: "Rien ne me ferait plus horreur!" (VIDEO)

Inoltre, la FIA è preoccupata per l’impatto fisico immediato sulla salute dei piloti, alcuni dei quali hanno riportato mal di schiena a seguito dei recenti eventi.

Da parte sua, Toto Wolff ha rivelato che i suoi piloti a volte hanno lottato “Forza verticale 6G, colpisce non solo i muscoli ma anche le ossa, in particolare la schiena”. Resta da vedere quale potenza massima tollererà la FIA nell’impostare la sua bilancia.