Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Perez ha accettato gli ordini della Red Bull “molto facilmente”

Se Sergio Perez ha accettato le istruzioni della Red Bull di consentire a Max Verstappen di passare in gara a Barcellona, ​​non esiterebbe a mostrare la sua frustrazione alla sua squadra quando ha sentito che la situazione era ingiusta nei suoi confronti.

E il messicano avrebbe ragione a mostrare il suo dispiacere secondo Alexander Wurz, ex pilota di F1 e attuale boss della GPDA. L’austriaco crede che Perez abbia già dimostrato alla Red Bull di essere disposto a sacrificarsi per la squadra e di avere anche i suoi diritti.

“Ha il diritto di parlare perfettamente” ha detto Würz.

“È un grande giocatore di squadra. A un certo punto ho pensato che prendesse gli ordini molto facilmente. A volte devi mostrare il tuo coraggio e toglierti di dosso. Ha dato prova di sé aiutando Max a vincere il campionato ad Abu Dhabi l’anno scorso, è stato eccitante.”

“Penso che avesse ragione ad alzare la voce. Ha fatto quello che la squadra si aspettava da lui. Gli hanno messo gomme nuove e ha dovuto aspettare dietro Max, quando per lui era un momento critico della gara e avrebbe potuto essere lui più veloce in pista. Quei momenti che hanno sconvolto il pilota”.

“Mi sono trovato in questa situazione e non è bello, dobbiamo elogiarlo. Ha rispettato ma ha anche i suoi diritti. Tuttavia, non ha avuto altra scelta che accontentarsi del secondo posto dietro a Max”.

READ  Lunedì le federazioni sportive hanno incontrato i ministri e la Commissione Corona: ecco cosa è stato detto