Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Okun rivela di aver chattato con Hakkinen prima di battere due volte Spa

Esteban Ocon ci ha riportato indietro nel tempo alle terme con uno splendido doppio sorpasso sul rettilineo del Kemmel.

Il pilota di Alpine F1, infatti, ha effettuato due sorpassi durante il Gran Premio del Belgio: prima alla chicane dell’autostazione, superando sia la McLaren di Daniel Ricciardo che la Williams di Nicholas Latifi, che gli hanno poi permesso di entrare in zona punti dopo essere scattato alle spalle di la griglia.

Ma è il secondo che rimarrà senza dubbio in molti ricordi: il francese ha surclassato sia Sebastian Vettel che Pierre Gasly sul rettilineo del Kemmel, che ricordava il leggendario sorpasso di Mika Hakkinen su Michael Schumacher nel 2000, che il finlandese di allora aveva già catturato . Approfitta della presenza del compianto Ricardo Zonta per sorprendere l’avversario dentro e vincere.

“Ho pensato tra me e me che la linea di rilevamento del DRS si stava avvicinando e che Seb aveva superato Pierre molto presto. All’epoca, ho pensato ‘Oh no, Seb non aveva un DRS, quindi Pierre lo prenderà'” Ocon ha spiegato la sua manovra.

“Da lì, ho alzato un po’ il piede e ho preso una breve distanza per sfruttare la linea retta. Poi sono stato sorpreso di vedere che Pierre aveva già un DRS. Ero tipo ‘Ok, c’è una nuova opportunità qui.’ Quindi Sono andato a sinistra di Seb, che mi ha dato abbastanza spazio, e sono riuscito a superare il mio civettuolo All’esterno grazie alle mie gomme più fredde. Quindi grazie ragazzi!

Ocon ha anche scambiato alcune parole con Mika Hakkinen prima del Gran Premio. Forse è stato questo che ha ispirato il pilota francese a correre?

READ  Quotidiano Transfer Window (03/07): Due cortigiani vogliono portare Cristiano Ronaldo!

“Mika è venuto a trovarmi in pista e ne abbiamo parlato poco prima della gara! È stata una bella coincidenza, è venuto ad augurarmi buona fortuna”.

Una meravigliosa trasgressione che quasi non è avvenuta

Questo sorpasso su Ocon sarebbe senza dubbio una delle stagioni più belle, anche degli ultimi anni, ma non sarebbe mai successo perché quando aveva superato Ricciardo e Latifi in precedenza, l’alpino aveva appena visto la sua vettura. Fine della gara prematuramente.

“Quasi non è successo perché quando sono uscito fuori Nicholas ci siamo quasi toccati. Abbiamo sfruttato tutta la potenza della mia batteria in frenata”.

“E’ stata una gara davvero divertente. La macchina era molto veloce sui rettilinei, quindi mi stavo assicurando di avere il miglior tempismo possibile durante i sorpassi. Dopo essere partito 16° in griglia mi aspettavo di tornare con un punto ma alla fine ho ottenuto un sei. Ottimo risultato. noi allora.”

Per Ocon, “Non importa” chi sarà il suo compagno di squadra di Alpine F1 nel 2023

Nonostante Fernando Alonso lascerà l’Alpine F1 a fine stagione, la squadra non è mai stata turbolenta a Spa, ma ha aumentato il suo vantaggio sulla McLaren, che sta lottando contro di essa per il quarto posto nel campionato costruttori.

E mentre Ocon non sa ancora chi sarà il suo compagno di squadra nel 2023, non gli importa finché la sua squadra raggiungerà i propri obiettivi alla fine della stagione.

“Non importa chi hai dalla tua parte, per me non cambia la faccia del mondo. La cosa più importante è rimanere concentrati, guidare la mia squadra e cercare di guidarla sulla strada giusta, noi aiutiamo migliorano continuamente ed è quello che facciamo”.

READ  Quotidiano sulla finestra di mercato (23/06): L'Arsenal offre uno stipendio XXL a Gabriel Jesus, Zidane sarà presto l'allenatore dei Blues?

“Siamo sulla strada giusta in questo momento, stiamo guadagnando punti, andiamo sempre più veloci di gara in gara e possiamo essere orgogliosi di noi stessi. Quindi non è affatto nei miei pensieri. La cosa più importante è mantenere il quarto posto. La squadra è totalmente concentrata sulla prestazione ed è quello di cui abbiamo bisogno”.