Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Il grande cambiamento per Russell non era sulla buona strada nel 2022…

George Russell è passato dal fondo della griglia con la Williams al primo posto del gruppo con la Mercedes F1 in questa stagione, ma secondo lui il cambiamento più grande non è direttamente correlato alle prestazioni, ma piuttosto al carico di lavoro sul lato marketing.

Infatti, se Russell non pensa di aver cambiato il suo approccio ai weekend di gara, riconosce d’altronde che la mole del suo lavoro fuori pista, lato promozionale, è aumentata.

“Si potrebbe dire che è un po’ accelerato, principalmente dal lato marketing”rivelano gli inglesi.

“A bordo pista, dai miei preparativi per il weekend di gara e da tutto ciò che riguardava le prestazioni, non ci sono stati cambiamenti, perché alla Williams stavo facendo tutto il possibile per arrivare il più lontano possibile. Ed è ancora quello che faccio qui alla Mercedes .”

George Russell spiega di più sui suoi preparativi a mezz’aria.

“La préparation physique et mentale est une Choose, mais la charge de travail avec l’équipe, avec le simulateur, les debriefs après les course, se préparer pour les événements, faire tout ce qu’on croit pour enerné lacessure me a path. “

Poi torniamo al grande cambiamento, fuori pista.

“Mercedes è un enorme marchio globale. Abbiamo molti sponsor ai massimi livelli. Sono ciò che ci fa correre. Senza il supporto degli sponsor, non saremmo stati in grado di realizzare le auto che abbiamo oggi. Più eventi e attività di marketing nel mio primo mese in Mercedes rispetto ai tre anni in Williams. “

Questo è chiaramente un obbligo che il giovane britannico capisce, ma non è un grande fan di…

READ  Juventus sospesa su Venezia / Serie A / J17 / Venezia - Juventus (1-1) / SOFOOT.com

“Direi che apprezzamento è una parola grossa! È qualcosa che deve essere fatto, e lo riconosco, perché sono loro che ci supportano e non puoi prendere, prendere, prendere. È davvero un lavoro di squadra , e questo vale per tutti i reparti”.

“Mostra anche le difficoltà incontrate dalla Williams, perché la squadra non è riuscita a trovare sponsor. O sei in una spirale che ti porta su o giù, e sfortunatamente alla Williams i risultati non sono buoni, quindi gli sponsor se ne sono andati”, Russell ricorda.

“Non hai i soldi per investire nella squadra, quindi le prestazioni stanno peggiorando. Anche gli sponsor sono meno interessati e tu sei solo in questa spirale discendente, ed è molto difficile tornare da quella”.