Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Horner: Perez avrebbe finito due turni

Christian Horner ha spiegato perché la Red Bull ha abbattuto Sergio Perez dopo il suo scontro con George Russell in Austria. Il boss della Red Bull ha rivelato che il danno alla RB18 era così grave che non poteva avere senso farla funzionare, con il messicano che subiva tra uno e due secondi al giro.

“Purtroppo, i nostri risultati nel sorpasso della Mercedes fuori dalla curva 4 non sono stati particolarmente eccellenti”. Horner ha scherzato, riferendosi alla resa dei conti tra Lewis Hamilton e Alex Albon nel 2020 nello stesso luogo.

“Ma, sfortunatamente, il danno è stato piuttosto grave. C’erano molti danni a terra e a quel punto avrebbe probabilmente terminato forse anche due turni in meno, quindi non importava. Il senso di aggiungere un chilometraggio non necessario al macchina.”

Horner ritiene che Perez avesse ragione a tentare questo attacco, nonostante i rischi connessi: “Penso che abbia avuto un’ottima via d’uscita dalla curva 3. I piloti devono andare avanti. Ovviamente all’esterno della curva 4 fai molto affidamento sul ragazzo all’interno, che deve giocare e darti spazio .”

Horner è soddisfatto della situazione in campionato dopo questo costoso incidente, limitato al ritiro di Carlos Sainz dalla Ferrari: “Siamo solo a metà campionato e le cose cambiano molto. C’è ancora molta strada da fare. E’ frustrante dal punto di vista delle Case, e la Ferrari ha avuto un suo problema”.

“Quindi, in realtà, direi che questo fine settimana è stato un po’ una limitazione dei danni. Siamo stati in grado di ottenere la pole, la vittoria dello Sprint, il secondo posto. Max era a soli cinque punti da Charles tra i piloti e il danno è stato relativamente limitato tra le aziende produttrici.

READ  Quando Kylian Mbappé imita il tono di Achraf Hakimi (video)