Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Hamilton potrebbe lasciare la Mercedes F1 se Russell lo battesse di nuovo nel 2023

Mick Schumacher potrebbe sostituire Lewis Hamilton alla Mercedes Formula 1 nel 2024? Suo zio ed ex pilota Ralph non lo esclude.

Il tedesco non è stato trattenuto dalla Haas F1 per la prossima stagione ed è stato quindi accolto nel telaio guidato da Toto Wolff, dove assumerà il ruolo di pilota di riserva nel 2023.

Ma se per caso George Russell riesce a battere il suo illustre compagno di squadra per un secondo mondiale consecutivo, le motivazioni del sette volte iridato potrebbero essere in discussione secondo l’ex pilota di Formula 1.

Oltre alla Mercedes F1, Ralf Schumacher non dimentica l’Audi, che debutterà nella disciplina nel 2026.

“L’Audi sarebbe sicuramente una buona scelta, sia per Mick che per l’Audi. Ma potrebbe succedere qualcosa anche alla Mercedes”, ha detto. Ha detto la persona che ha vinto sei premi importanti durante la sua carriera.

“Immaginiamo che George Russell sia di nuovo più veloce di Lewis Hamilton. Vorrebbe continuare? Sarebbe eccitante”.

“Ma Lewis ha così tanto peso in Mercedes che può decidere da solo. In ogni caso per lui non sarà una questione di soldi. Ne ha più che a sufficienza. L’elemento cruciale è sapere chi si adatterà meglio alla nuova vettura .”

“Hamilton è ancora un pilota di punta, ma non è più così giovane. Gli anni iniziano a farsi sentire, quindi non si sa mai. Penso che potrebbe essere una situazione vincente per la squadra e per Mick”.

E se suo nipote non si è stabilito con il team di Brackley nel 2024, Ralf Schumacher lo ritiene probabile che si riprenderà in uno dei team clienti della Mercedes, che si tratti di McLaren, Aston Martin o Williams.

READ  Charleroi prende la porta, Syring, Eupin e FC Bruges vanno a 1/8

“Toto Wolff ha già detto che Mick merita di iniziare viste le sue capacità. Penso che potrebbero esserci interessanti possibilità nel 2024. Anche la Mercedes può avere un impatto sui suoi team partner”.