Luglio 4, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Canada, EL1: Verstappen prende il comando davanti a Sainz e Alonso

In un contesto molto politico, sono iniziate le prime sessioni di prove libere del Gran Premio di F1 canadese. Già FIA ha annunciato misure per ridurre la caccia alle focene e rimbalzi nella monoposto 2022, che avranno un impatto sul lavoro, sull’assetto e sulle prestazioni apparenti di ciascuna squadra.

Abbiamo anche visto la Mercedes F1 aprire un grande punteggio sul pavimento di Lewis Hamilton, una soluzione che George Russell non ha nemmeno intrapreso. Prima dell’inizio del fine settimana, ha annunciato il sette volte campione del mondo Proverà una soluzione “estrema”. Per EL1 e EL2.

La sessione, il primo round di F1 a Montreal dal Gran Premio del Canada 2019, si è svolta inizialmente al sole, soprattutto in zone asciutte, con venti impressionanti. Il circuito Gilles Villeneuve è stato colpito ieri da forti piogge che hanno parzialmente allagato il corridoio del cratere.

Sergio Perez ha prima stabilito il benchmark con le gomme centrali a 1’16″5. Max Verstappen è migliorato in 1’15″799, poi ha accelerato quasi subito in 1’15″703. Perez ha ripreso il controllo in 1’15″660, mentre Esteban Ocon è tornato ai box con i freni fumanti. In effetti, sulla sua paletta anteriore destra è stato posizionato un sacchetto di plastica, impedendo qualsiasi raffreddamento.

Carlos Sainz ha poi fatto segnare il miglior tempo con le gomme morbide, con il tempo di 1’15″404, prima che Verstappen riprendesse il comando a 1’15″158, sempre con le gomme morbide. Charles Leclerc ha preso provvisoriamente il quarto posto.

Lance Stroll si è lamentato del problema della scalata, mentre Yuki Tsunoda, che partirà dal retro della griglia, ha colpito leggermente il muro con la ruota posteriore destra. La sessione è stata così seria che i piloti hanno potuto trarre vantaggio dalle loro nuove scoperte e nuove impostazioni, al fine di ridurre il rinculo e l’ampiezza.

READ  Adrien Trebel se confie après son départ: "Anderlecht n'a pas tenu Certaines promesses"

Nonostante le lamentele per il rimbalzo della Red Bull, Verstappen ha mantenuto il miglior tempo davanti a Sainz, che si è lamentato delle gomme posteriori distrutte verso la fine del suo lungo periodo di media. Fernando Alonso è arrivato terzo con un ritardo nelle gomme centrali. È davanti a Perez e Leclerc, poi George Russell, Stroll, Hamilton, Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo.

Il francese Pierre Gasly è primo in 11° posizione, davanti a Lando Norris e Alex Albon. Tsunoda precede Ocon e Alfa Romeos, mentre i piloti della Haas F1, Mick Schumacher davanti a Kevin Magnussen, mettono Nicholas Latifi in fondo alla classifica.

POS. pilota Frasi temperatura tour
01 Max Verstappen Red Bull RBPT RB18 1: 15.158 27
02 Carlos Sainz Ferrari F1-75 1: 15.404 34
03 Fernando Alonso Alpine Renault A522 1: 15.531 31
04 Sergio Perez Red Bull RBPT RB18 1: 15.619 32
05 Charles Leclerc Ferrari F1-75 1: 15.666 30
06 Giorgio Russel Mercedes W13 1: 15.822 29
07 L’uscita di Lancia Aston Martin Mercedes AMR22 1: 15.877 32
08 Lewis Hamilton Mercedes W13 1: 15.877 27
09 Sebastian Vettel Aston Martin Mercedes AMR22 1: 16.041 33
10 Daniele Ricciardo McLaren Mercedes MCL36 1: 16.083 29
11 Pierre Gasly AlphaTauri RBPT AT03 1: 16.165 29
12 Lando Norris McLaren Mercedes MCL36 1: 16.211 17
13 Alex Albon Williams Mercedes FW 44 1: 16.308 29
14 Yuki Tsunoda AlphaTauri RBPT AT03 1: 16.322 33
15 Stefano Ocon Alpine Renault A522 1: 16.421 26
16 Valtteri Bottas Alfa Romeo Ferrari C42 1: 16.426 27
17 Guanyu Zhou Alfa Romeo Ferrari C42 1: 17.152 30
18 Mick Schumacher Haas Ferrari VF-22 1: 17.223 29
19 Nicola Latifi Williams Mercedes FW 44 1: 17.241 33
20 Kevin Magnussen Haas Ferrari VF-22 1: 17.555.000 31
READ  Formula 1 | Il pilote de la voiture de sécurité de F1 repond à Verstappen