Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Binotto è ‘molto contento’ del comportamento di Sainz a Silverstone

Prima di riprendere il Gran Premio di Silverstone dopo l’intervento della safety car, la Ferrari ha chiesto a Carlos Sainz, arrivato secondo con gomme nuove, di lasciare uno spazio di dieci vetture tra lui e il suo compagno di squadra Charles Leclerc. – Fino al massimo consentito dal regolamento, per lasciare un margine sufficiente al Monaco esposto a pneumatici duri e usurati.

Ma lo spagnolo ha rifiutato categoricamente alla radio: Lewis Hamilton in quel momento era completamente dietro di lui, quindi ha spiegato alla sua squadra che lui stesso era sotto pressione.

Mattia Binotto, direttore della Scuderia Ferrari, non si è allarmato per il rifiuto del suo pilota che ha appena conquistato la sua prima vittoria in Formula 1. Al contrario, si dice molto soddisfatto del suo comportamento.

“Non solo sono d’accordo con la situazione, ma sono anche molto contento del comportamento di Carlos”, Ha detto il leader italiano.

“Perché ad esempio quando gli abbiamo chiesto di cambiare posizione lo ha fatto subito senza polemizzare. E quando gli abbiamo chiesto di dare spazio a Charles dopo la ripartenza non ha detto che non voleva farlo, ma che ‘il ragazzo dietro di me sarebbe troppo aggressivo, quindi dovrei proteggere la mia posizione, lasciamelo fare.

“Quindi penso che abbia capito perfettamente qual era l’intenzione. Non solo lo capisce, ma è anche molto bravo nel modo in cui si comporta, e sono molto contento di questo aspetto”.

Binotto è stato ugualmente felice del primo incarico di Sainz, anche se Leclerc si è lamentato del suo ritmo alle sue spalle.

“Charles era più veloce, Carlos ha iniziato a danneggiare le sue gomme ed è per questo che lo abbiamo fermato prima di Charles e abbiamo lasciato Charles fuori. Stavamo ancora guardando il distacco davanti a Hamilton per assicurarci che quando Hamilton si fosse fermato, sarebbe stato dietro di noi. E questo è tutto esattamente quello che è successo”.

READ  Quotidiano finestra di mercato (18/06): Un nuovo club entra nel ballo di Lewandowski

“Avevamo la giusta velocità con le gomme dure con i nostri piloti e abbiamo continuato a monitorarla. E quando abbiamo visto che era marginale, abbiamo semplicemente chiesto di cambiare macchina”.

“E penso che avessimo ragione in quel momento perché Charles aveva molta velocità. Penso che abbiamo fatto davvero bene come squadra, hanno fatto un ottimo lavoro come piloti. Penso che abbiamo fatto tutto bene”.

Quindi Binotto crede che non ci sia motivo di vedere un risultato negativo del Gran Premio di Gran Bretagna per la Ferrari perché non dovrebbe essere considerato dal punto di vista di un singolo pilota, Leclerc in questo caso.

“Est-ce un week-end difficile pour nous? Je ne pense pas. Nous avons obtenu une victoire. Nous avons obtenu une pole et une victoire à Silverstone. Nous devrions être très satisfaits. C’est une Ferrari en pole et une” . Chi ha vinto.”