Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Bin Sulayem dice che non prende di mira Hamilton in modo specifico

Il presidente della FIA Mohamed Ben Sulayem ha dichiarato di avere ottimi rapporti con il pilota Mercedes di Formula 1 Lewis Hamilton.

Mentre la FIA vorrebbe riaffermare la sua autorità e imporre il rigoroso rispetto di alcune regole come il divieto di indossare determinati gioielli in Formula 1, molti nel circuito hanno visto queste situazioni come un modo per “Fai pagare qualcuno” ad Hamilton per averlo criticato e ignorato la cerimonia di premiazione dello scorso anno, dopo la controversa finale di Abu Dhabi.

Ma Bin Sulayem assicura che non ci siano azioni mirate specificamente al sette volte campione del mondo.

“Dopo il Brasile dell’anno scorso, gli ho augurato tutto il meglio quando è tornato a casa. Puoi chiedere a Toto Wolff quanto lo sostengo”.

“All’epoca ero libero perché non ero il capo. Volevo davvero che vincesse l’ottavo titolo, perché i record sono lì per essere battuti”.

“La gente dice che ho fatto ciò che Lewis e Toto volevano licenziando Michael Massey dal suo lavoro”.

“Fare questo per loro e poi fare cose contro di loro? Davvero, non ha senso sbarazzarsi di cose del genere nei media. Non c’è un piano”.

“Sulla questione dei gioielli, Lewis ha visto un dottore a Miami per discutere la questione dei gioielli – e indovina un po’, era un medico britannico. Dico solo che le regole ci sono. Non spetta a me decidere i meriti della scienza – tocca a i dottori.”

“Vorrei che Lewis fosse un modello, un ambasciatore, per inviare il messaggio giusto a tutti i giovani piloti per evitare tragedie. Dobbiamo usare la sua aura per questa buona causa”.

READ  La Néo-Zélandaise Meikayla Moore realizza una "tripletta" face aux USA ... contre son camp (VIDEO)