Novembre 27, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ford ha annunciato che può caricare un’auto elettrica il più velocemente possibile con un pieno di carburante

Il produttore ha presentato un cavo in grado di ricaricare un’auto elettrica in soli 5 minuti.

Uno dei principali ostacoli all’adozione da parte del grande pubblico di veicoli elettrici, oltre all’autonomia, è il tempo di ricarica delle batterie particolarmente lungo. Laddove il rifornimento di carburante richiede solo pochi minuti, un’auto elettrica impiega molto più tempo.

Tuttavia, la soluzione potrebbe venire da Ford, che attualmente sta lavorando con la Purdue University of America su un cavo di ricarica rivoluzionario. Secondo Ford, il loro cavo caricherebbe un’auto il più velocemente possibile con un pieno di carburante.

problema di calore

Potresti aver già notato durante la ricarica del telefono che l’aria si sta riscaldando e anche il cavo e il caricabatterie si stanno riscaldando. Lo stesso vale per le auto elettriche, ma a un voltaggio molto più alto. Questo calore limita la possibile velocità di ricarica.

È possibile ridurre il calore in alcune stanze utilizzando materiali di migliore qualità, ma questo aumenta i costi. Ma anche con altre parti, il calore limita la carica e fa degradare la batteria più velocemente.

soluzione fredda

Pertanto la gestione del calore è essenziale per ottenere una ricarica più rapida. Per guidarlo, i team della Ford e della Purdue University hanno prodotto un cavo con raffreddamento a liquido integrato. Questa non è una nuova invenzione, poiché un sistema simile è già utilizzato in Mercedes in Formula 1, ma questi sistemi non sono né destinati né adatti alle nostre auto attuali.

Grazie a questo sistema, la corrente attraverso il cavo può salire fino a 2400 ampere, ovvero 4 volte superiore ai migliori cavi di corrente impostati a 520 ampere. Con questo sistema, i ricercatori segnalano un tempo di ricarica inferiore a 5 minuti.

READ  Il più grande calo dell'anno per il Dow Jones di Wall Street a causa dell'omicron variabile

Tuttavia, c’è ancora molta ricerca da fare per ottenere un prodotto funzionale. Un prototipo dovrebbe essere testato entro i prossimi 24 mesi.