EVIDENZA Politica Salerno

Fonderie Pisano: proprietà e Amministrazione si incontrano. Prove di accordo?

proprietà

Fonderie Pisano. Forse l’appello di Mons. Luigi Moretti di “camminare insieme per evitare una guerra tra poveri che non serve a niente” invocato nella chiesa di Nostra Signora di Lourdes ha ispirato i cuori dei partecipanti all’incontro tenutosi questa mattina a Palazzo di Città a Salerno.

Il Sindaco, Vincenzo Napoli e gli assessori all’Ambiente, Angelo Caramanno e al Bilancio e Sviluppo, Roberto De Luca hanno ricevuto l’ingegnere Ciro Pisano – su richiesta della proprietà.
Nel corso dell’incontro, l’amministrazione comunale ha ribadito l’esigenza di salvaguardare la salute dei cittadini, oltre che di tutelare il diritto al lavoro per le maestranze.

La proprietà ha illustrato quelle che sono le caratteristiche tecnologiche del nuovo impianto a basso impatto ambientale da realizzare nel nuovo sito da individuare. Il sindaco Napoli ha sottolineato, dal canto suo, quanto sia necessaria e imprescindibile la “delocalizzazione delle attività produttive che devono essere ricollocate nel rispetto dell’ambiente e del territorio”.
Pisano, dal canto suo, ha ribadito la disponibilità all’investimento pari a 42 milioni di euro, già definito in sede Mise, illustrando l’avanzamento del progetto (con la relativa documentazione) e l’adeguamento dell’attuale stabilimento in base alle prescrizioni ricevute dai vari enti.

Che davvero, finalmente, si stia trovando uno spiraglio per un agire condiviso per «il bene comune»?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi