Campania Cultura e Spettacolo eventi Salerno

Fisciano: da domani al 9 agosto 400 ragazzi da tutto il mondo per il Falaut Campus

Il campus estivo dedicato alla musica e organizzato dall’Associazione Flautisti Italiani, celebra i 100 anni di Severino Gazzelloni.

Fisciano: domani, 5 agosto, alle ore 8.30, presso l’Università degli Studi di Salerno, parte la nona edizione del Falaut Campus. La kermesse, sotto la guida del M° Salvatore Lombardi (direttore artistico), gode del patrocinio dell’Università degli Studi di Salerno, dell’Adisu di Salerno (residenze universitarie), del CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica). I paesi coinvolti sono: Corea del Sud, Giappone, Cina, Russia, Croazia, Polonia, Slovenia, Germania, Svizzera, Olanda, Belgio, Inghilterra, Francia, USA e naturalmente l’Italia.

Falaut Campus. È un “Campus Estivo”, dedicato alla musica. Un insieme di docenti e studenti, concertisti, solisti, professori d’orchestra. Fino al 9 agosto, l’Ateneo salernitano ospiterà più di quattrocento studenti provenienti da tutto il mondo, trasformandosi in una vera e propria “città del flauto”.

I concerti mattutini e serali dei docenti danno vita a sinergie professionali e scambi d’informazioni tecniche. Falaut Campus è un progetto dell’Associazione Flautisti italiani, con esperienza trentennale che opera su territorio nazionale e internazionale. Il progetto intende presentare la musica come “strumento” di confronto tra culture diverse e di aggregazione. Molti i nomi di Maestri di fama internazionale, tra cui: Jean-Claude Gérard, Irina Stachinskaya, Alexander Marinesku, Matteo Evangelisti, Francesco Loi, Andrea Oliva, Adriana Ferreira, Michele Marasco, Kazutaka Shimizu, Barthold Kuijken.

Si tengono lezioni giornaliere per i giovani, dalle ore 9 alle ore 18.30: durante la giornata ci sono attività correlate come seminari, workshop, masterclass, concerti. A fine serata si tiene il concerto con i big dei vari settori. Tra le collaborazioni: Massimo Severino e Pietro Gatto (pianoforte), Armando Rizzo (fisarmonica), Dorotea Vismara e Naomi Barlow (viola), Marco Messina (metodo Suzuki), Barthold Kuijken e Lucia Rizzello (musica antica).

Borse di studio. Verranno donate borse di studio, a studenti con difficoltà economiche. I premi verranno interamente consegnati dall’Associazione Flautisti Italiani, per un valore di 350 euro cadauno.

«Spazio ai giovani. Questo sempre il nostro manifesto» spiega il M° Salvatore Lombardi, direttore del Campus. «Per l’edizione 2019, cade il centenario dalla nascita del grande flautista Severino Gazzelloni e il festival sarà dedicato a lui e alla “gazzelloni music”. Ma non potevamo non ricordare un amico e professionista, che ci è stato vicino in questi anni, supportando la manifestazione, il compianto Francesco Colucci. Lo omaggeremo il 5 agosto, durante il concerto serale. Falaut Campus è tutto questo, nasce per creare una rete umana e culturale tra docenti, studenti, esperti del settore. Un percorso dell’Associazione Flautisti Italiani, lungo il quale sono previsti altri eventi come i Falaut Day, Flutemania, il Concorso Flautistico Internazionale Severino Gazzelloni e il Falaut Festival. ».

Sezioni. Corsi d’interpretazione: docenti, nazionali e internazionali, con consolidata esperienza didattica, si dedicano alla formazione tecnico-espressiva di ogni singolo studente. Affrontando tematiche in merito all’educazione dello studio giornaliero proiettato sull’interpretazione dei brani da repertorio.

Master Class e Workshop: Visto il forte impianto didattico e pedagogico della manifestazione, i Master con i maggiori musicisti ed esperti internazionali daranno un fattivo contributo all’incremento delle conoscenze, del confronto diretto, e stimolo generale per l’adeguamento ed evoluzione del livello artistico italiano.

Conferenze e Dibattiti: Aggiornamenti, approfondimenti e tavole rotonde, tenute dai maggiori studiosi del settore di tutto il mondo, sui grandi temi dell’attualità e su tematiche e personaggi della storia della musica.

Seminari: Aggiornamenti, approfondimenti e incontri a 360° con gli autori di nuovi trattati, antologie, brani e raccolte didattiche.

Showcase: Spazi di evidenza per i costruttori e i maggiori brand internazionali; la presentazione dei nuovi traguardi sulle concezioni acustiche, sull’evoluzione dello strumento e sulle nuove ricerche. Possono essere anche utilizzati come vetrina di presentazione di nuove opere ed autori, o di lavori discografici da promozionare.

Esposizioni: Spazi e stand a disposizione dei distributori italiani, maggiori costruttori internazionali, dei riparatori, gli editori, i discografici e al merchandising.

Per maggiori informazioni: www.falautcampus.it

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi