Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA

Finta raccolta fondi per la mensa dei poveri del Convento di San Francesco

L’avviso dei frati: “Non abbiamo autorizzato nessuno a raccogliere denaro per la mensa. Attenti alle truffe”

Al peggio non c’è limite e neanche questa pandemia è riuscita ad illuminare i cuori della gente. Dimostrazione lo è il tentativo di truffa che alcuni deliquenti hanno organizzato per racimolare denaro facile, approfittandosi del buon cuore delle persone.

Accade a Cava de’ Tirreni e come esca i truffatori stanno utilizzando la mensa dei poveri del Convento di San Francesco e Sant’Antonio, per la quale dicono di raccogliere offerte in denaro per sostenerla.

“Tutto falso – ci dicono i frati del Convento – non abbiamo autorizzato nessuno a raccogliere offerte per la mensa. Ci è stata segnalata la presenza di queste persone in giro per la Città e ci teniamo a far sapere che non hanno nulla a che fare con noi e che non abbiamo avviato nessuna raccolta porta a porta, soprattutto in questi momenti così delicati”.

” Siamo sconcertati per tutto questo – ci dice fra Giuseppe – e, tuttavia, se queste persone sono davvero tanto bisognose o in difficoltà da aver pensato a simili gesti per procurarsi denaro, noi gli diciamo che possono venire da noi in convento a chiederci aiuto”.

Leggi anche: Convento San Francesco, a Cava la raccolta fondi per un pasto sospeso

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi