Attualità Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno

Ex Azienda di Soggiorno e Turismo, il Comune vende i locali

Una società cavese ha acquistato i locali dell’ex Azienda di Soggiorno, nel piano alienazioni da cinque anni, per 610 mila euro

Il Comune si libera finalmente dei locali vuoti dell’ex azienda autonoma di soggiorno e turismo. L’immobile di Corso Umberto I, in pieno centro cittadino, è stato venduto per un totale di 610 mila euro. Restano, però, sul groppone l’ex Cofima di via XXV luglio e l’inceneritore di via delle Arti e dei Mestieri di Santa Lucia.

L’immobile figurava da almeno cinque anni nel piano delle proprietà comunali che l’Ente era intenzionato ad alienare, almeno da quando l’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo aveva chiuso i battenti. Da allora quei locali hanno accolto per lo più gli ospiti famosi che arrivavano in città per la Notte Bianca o altri eventi di spessore. Ma per il resto rimaneva ferma l’intenzione dell’Amministrazione di cedere l’immobile, messo all’asta con un prezzo base di 450 mila euro.

Nei giorni scorsi il dirigente del settore Lavori Pubblici e Patrimonio ha formalizzato l’aggiudicazione provvisoria per l’alienazione dell’unità immobiliare. Nel verbale, tuttavia, si specifica che la procedura potrà ritenersi definitiva non appena, nei prossimi giorni, il servizio “Gare e Contratti” avrà ultimato le verifiche dei requisiti previsti dalla vigente normativa in materia. Ad ogni modo sembra non ci siano ostacoli in tal senso e ad aggiudicarsi l’ex Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo è stata una società cavese con un’offerta di 610 mila euro.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi