Europa e Mondo

Europee 2019, il candidato alla Presidenza della Commissione dovrà essere noto prima delle elezioni

Flags outside the European Parliament building Louise Weiss in Strasbourg - LOW

I deputati europei eleggeranno il nuovo Presidente della Commissione esclusivamente fra i candidati designati dai partiti politici europei prima delle elezioni del 2019.

Gli europarlamentari hanno messo in guardia i governi dell’Unione europea contro l’abbandono della cosiddetta procedura “Spitzenkandidaten” che vincola i partiti europei a scegliere il candidato alla presidenza della Commissione europea, prima della tornata elettorale. Durante la riunione informale del 23 febbraio i leader dell’UE avevano infatti ipotizzato che, per le elezioni europee del 2019, non sarebbero stati vincolati alla procedura.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi