Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Eupen droppa Standard Liegi

Sabato sera (20:45), Eupen ha salutato lo Standard de Liege nella 16a giornata della Jupiler Pro League.

Kristoffer Andersen ha apportato due modifiche all’XI avviando Paeshuyse e Charles-Cook. Rispetto alla partita della scorsa settimana, Ronnie Della ha apportato diverse modifiche alla rosa che gioca. Cimirot rientra in squadra mentre Perica si schiera dall’inizio. Dussenne e Dragos dalla panchina.

© Fotonotizie

Lo Standard de Liège ha iniziato bene la partita possedendo la palla e creando le prime occasioni. Zinckernagel spinge Moser a letto con un tiro in porta abbastanza potente (10) prima di vedere Perica sbagliare due grandi occasioni con cross precisi di Melegoni e Dönnum (13 e 19). Eupen pensava di evitare di fare la parte difficile subito dopo l’ora di gioco aprendo le marcature con un bel contropiede guidato da Ndri senza intoppi, ma il gol di Charles-Cook è stato annullato per fuorigioco (34). I dibattiti tra le due squadre si sono poi equilibrati prima dell’intervallo anche se il Bocade è dovuto venire in soccorso davanti a Peters (45+1). Zinckernagel ha visto il rosso dopo un intervento sbagliato a Paeshuyse (45+2).

Nella ripresa Eupen ha voluto sfruttare il suo vantaggio numerico per mettere in difficoltà lo Standard, ma i Panda si sono ritrovati anche al decimo dopo un fatale errore di Déom su Fossey (66). Il panda ha un’ottima occasione, ma Bodart ha preso il tocco per bloccare il tiro pungente di Privleak (76). Subito dopo, i locali hanno ricevuto un rigore dopo il fallo di mano di Raskin nel rettangolo. Peters è stato responsabile di girare il servizio e permettere a Eupen di aprire le marcature (77), 1-0.

La gente del posto ha pagato e non si è tirata indietro dalla pausa, ma Bodart ha fatto una parata davanti a Privlejak (86° posto). Gassama mette però fine alla suspense raddoppiando il vantaggio nei tempi supplementari grazie a un bellissimo passaggio di destro (90+2), 2-0.

Grazie a questo successo, Eupen respira nuova vita e sale al 14° posto con 15 punti sul cronometro. Lo standard è ancora il quinto con 28 unità.

Yubin: Moser, Van Gensten, Lambert, Davidson, Charles Cook (Jasama 62), Peters, Baishuis, Petomazala (Christy Davis 80), Magni, Ndry (Dium 62), Privlejak (Sumano 89).

Stendardo di Liegi: Bodart, Lavis, Semerot (David 78), Bocadie, Milegoni (Fuci 63), Alzat, Raskin, Ducenm (Docen 78), Baliquicha (Kanak 43), Zinkernagel, Preca (Dragus 63)

Regola: Wesley de Cramer

avvertimento : Deom (cartellino rosso 66); Zinkernagel (cartellino rosso 45+2), Bodart (76), Dussen (85°), Lavis (89°)

Ma : Peters (penna 77) e Jasama (90 + 2)

READ  Roman Abramovich annonce qu'il va vendre son club de Chelsea