Dicembre 7, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Esplosione del prezzo dell’energia: la bolletta continuerà ad aumentare?

Questo aumento non è sfuggito a nessuno. I prezzi dell’energia sono aumentati notevolmente quest’anno. Gas ed elettricità e le nostre bollette aumentano sempre di più. Continuerà nel 2022? I consumatori possono “si spera” abbassare i prezzi?

“Ho problemi a ricevere la bolletta di fine anno di 600 euro”, dice Gregory, residente a Zelec, nel Brabante fiammingo. L’importo richiesto è superiore al normale. L’eccedenza che doveva pagare prima era di circa 100 euro. Ma oggi è sei volte superiore.

“Il primo stato d’animo è chiedersi come si fa a pagare il conto perché non è l’unico. Dovremo fare delle cose e magari richiedere piani di pagamento per distribuire il rimborso”, Il cliente di Angie.

Data questa situazione problematica, Gregory ammette di essere preoccupato per il futuro. “Se l’aumento continua così, di anno in anno, presto dovrai fare un prestito a fine anno per pagare la bolletta della luce”, paura.

Tra novembre 2020 e novembre 2021, la bolletta media delle famiglie belghe è aumentata di 452 euro per l’elettricità e di 1.780 euro per il gas, per un totale di circa 2.230 euro.

Molti cambiamenti a misura di consumatore

Tuttavia, ci sono molti cambiamenti a favore dei consumatori in arrivo nel 2022”.D’ora in poi, il fornitore non potrà aumentare unilateralmente l’importo dei pagamenti anticipati senza il consenso del cliente “ Spiega Maxime Beguin, direttore di Comparatorenergie.be.

Altra novità: la bolletta energetica non supererà il formato A4 fronte/retro. I consumatori possono trovare facilmente tutte le informazioni relative al loro consumo.

Per i clienti che hanno un contratto variabile e che hanno lavorato con il fornitore di energia per almeno 6 mesi, possono recedere dal contratto e ottenere il rimborso della quota di abbonamento che non hanno fornito con il fornitore.

READ  Covid-19: via libera a un quinto vaccino in Francia, il vaccino Novavax

L’ultima novità riguarda i clienti soggetti alle cosiddette aliquote al minimo. “Si tratta di prezzi che non sono più commercializzati dal fornitore sui confronti dei prezzi ma sono ancora offerti ai loro ex clienti. D’ora in poi, quando questi clienti giungeranno alla scadenza del contratto, non rinnoveranno più a questa tariffa passiva ma rinnoveranno automaticamente alla cosiddetta tariffa attiva., dice Maxime Beguin.

È difficile fare previsioni sui prezzi dell’energia nel 2022, ma per alcuni esperti i prezzi potrebbero continuare a salire.