Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

‘Eroico’, ‘Madness’, ‘Che serata’: la stampa belga saluta il ritorno dell’USF Saint-Gilloise contro il Braga

Lo diciamo da sempre dal suo ritorno nell’élite: il sindacato è sorprendente. Autori di una grande stagione dello scorso anno mentre si avvicinavano al titolo, i residenti di Bruxelles sono tornati sulla scena europea quasi sessant’anni dopo.

E se logicamente si è comportato come un piccolo pollice in su in questo girone D insieme a Braga, Union Berlin e Malmö, allora gli sponsor di Karel Geraerts, per il momento, hanno potuto fare in Europa ciò che hanno ottenuto nel regno dalla loro promozione a D1A: sorpresa. Prima nel girone con dieci punti su dodici, la federazione assicura che l’inverno europeo sia caldo perché nella peggiore delle ipotesi si sposterà in campionato di conference. Ma cosa ne pensano i media nazionali dopo questa imponente impresa di St. Gilles?

nelle nostre colonne, si parlava di un nuovo ritorno del sindacato sulla scena europea (i belgi sono rimasti indietro cinque volte dall’inizio dell’Europa League, ndr). I compagni di squadra di Teddy Teuma hanno trovato ancora una volta le risorse mentali e fisiche per tornare a segnare dopo aver iniziato male.

“eroico”

Insieme al nostro collega RTBF, sottolineiamo il lato eroico che i lottatori di Bruxelles hanno mostrato dall’inizio dell’avventura europea. “Ancora una volta eroicamente, l’Union Saint-Gilloise è riuscita a continuare la sua avventura in Coppa dei Campioni. Dopo aver perso tre volte, Saint-Gilloise ha ottenuto un pareggio per 3-3 al termine di una partita impressionante e si è assicurato di finire la stagione in una delle i primi tre posti del proprio girone”.

Stessa storia il 7/7. “Ancora eroico! Al-Ittihad si è presentato con un nuovo folle match contro il Braga durante la quarta giornata del Gruppo D di European League, giovedì a Leuven. Il sindacato è pazzo.

READ  Matteo van der Pol e il traballante amore trasversale

“Ci sono titoli che valgono tutte le vittorie del mondo”

Le Soir torna a Grinta presentato da Saint-Gilles mentre lo scenario della partita era tutt’altro che favorevole. “Ci sono poste in gioco che valgono tutte le vittorie del mondo. E forse anche di più. Il punto che la federazione si è strappata ieri sera con i chiodi è dovuto a queste grandi riconciliazioni con il calcio e a questi incontri sfrenati incomprensibili. Queste partite in cui le rappresentative non lo fanno contare, gettandosi anima e corpo su ogni pallone, come se fosse l’ultima volta ai tempi supplementari”.

Da parte fiamminga, Nieuwsblad fa riferimento anche a questo sacrificio di sé che è il DNA del club. “Classic Union: per loro non è mai finita. I brussellesi hanno recuperato 1-3 contro il Braga e sono già europei dopo l’inverno. Che squadra, che trasformazione, che notte”.

Al-Ittihad continua a sognare e cercherà di rimanere in European League dopo la pausa. Per raggiungere questo obiettivo, sarà necessario raccogliere un pareggio, almeno, contro gli svedesi a Malmö il 27 ottobre. Ma prima, torniamo alla realtà della Pro League e alla trasferta di domenica ad Ostenda.