Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA video

Eremo San Martino, 10mila euro di danni. Chieste le indagini con le celle telefoniche

Cava de’ Tirreni. “Abbiamo toccato 10mila euro di danni”, esordisce così Don Francesco Della Monica, parroco di Santa Maria del Rovo, a margine degli atti vandalici ai danni dei faretti e delle staccionate presenti sulla strada che conduce all’Eremo di San Martino.

“Credo che mi stia confrontando con degli stupidi – commenta rammaricato Don Francesco in merito ai fatti avvenuti all’Eremo – gradirei guardarli in faccia, per capire perché hanno compiuto tutto questo”

Il fatto è avvenuto tra lunedì di Pasquetta e giovedì mattina: “Abbiamo scoperto che i faretti erano stati strappati dalle staccionate, un atto vile ed indefinibile – continua, poi, il parroco – Non solo queste persone sono uscite di casa in un momento così delicato, ma poi hanno pensato di mettersi a rompere, una per una, le 50 lampade che agevolavano la salita all’Eremo”

“Ho suggerito alle forze dell’ordine di fare controlli tramite le celle telefoniche perché credo che un gesto del genere vada punito – conclude Don Francesco – Che queste persone si presentino da me tranquillamente e, laddove fosse stata una goliardia, sono pronto anche a capire, ma gradirei guardarli in faccia”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi