Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Emmanuel Macron ribadisce il desiderio che gli ex attivisti italiani siano processati in Italia

Giovedì 30 giugno, Emmanuel Macron ha riaffermato il suo desiderio che 10 ex attivisti italiani di estrema sinistra rivendichino la loro quota d’Italia.Anni di punta“Tutti e due”Provato su suolo italiano“, Il giudice francese si è opposto alla loro estradizione.

Ho appoggiato la richiesta del governo italiano per questi brigatisti“Il presidente francese ha detto di volerli espellere”.Vedi se una causa è possibile“O”Esistono ancora giurisdizioni che ci consentono di andare oltre?“Ha detto che voleva candidarsi”.La teoria che la Francia ha sempre avuto“OMS”Sono state respinte solo le richieste di estradizione di persone non coinvolte in reati di sangue. ⁇In questo caso, meritano di essere processati sul suolo italiano per il loro coinvolgimento in crimini di sangue. Questo è il rispetto che rendiamo alle famiglie delle vittime e alla nazione italiana“, Ha aggiunto.

Nella primavera del 2021, dopo diversi mesi di trattative, Emmanuel Macron ha deciso di favorire l’adempimento delle richieste di resa per queste due donne e otto uomini, rinnovate dalla Roma un anno fa. Questi dieci attivisti, ora tra i 61 ei 78 anni, erano ricercati dall’Italia”.I fatti del terrorismoNegli anni ’70 e ’80. Tuttavia, il tribunale di primo grado della Corte d’Appello di Parigi ha emesso parere sfavorevole sulla loro estradizione in Italia, per rispetto del diritto alla vita personale e familiare e del diritto a un equo processo (artt. 8 e 6 europei). Il Presidente ha respinto le ulteriori informazioni richieste dai due Avvocati Generali in merito alla data dei fatti e alla durata del procedimento.

READ  Govt regala l'anti-vaccino con una finta mano italiana in silicone: non credete al suo trucco