Ambiente Campania

Emergenza rifiuti, da Nocera Superiore e Roccapiemonte l’appello dei sindaci

Cuofano: “Affrontiamola tutt’insieme”. Pagano: “Soltanto con l’aiuto dei cittadini si potranno evitare disagi e problematiche”.

Per fronteggiare l’emergenza rifiuti che sta investendo (chi più, chi meno) tutti i Comuni della regione Campania i primi cittadini di Nocera Superiore e Roccapiemonte scelgono di rivolgersi in maniera diretta ai cittadini.

A Nocera Superiore, il sindaco Giovanni Maria Cuofano affida ad un manifesto il suo appello al rispetto delle regole. “Siamo in emergenza, anche se qui non si vede”, così Cuofano sintetizza lo status attuale a Nocera Superiore.

“Cari concittadini – si legge nel manifesto – nelle ultime settimane abbiamo adottato una serie di preventive contromisure per far fronte all’emergenza rifiuti che sta investendo tutti i Comuni della regione Campania. Nonostante le piattaforme dove viene smaltito l’umido in evidente affanno siamo riusciti a contenere le enormi difficoltà evitando che la città venisse sommersa dai rifiuti anche grazie al vostro spirito di collaborazione. In previsione dello stop ai conferimenti della frazione secca (sacco nero) prevista per settembre a causa dei lavori di manutenzione al Termovalorizzatore di Acerra, occorre il massimo sforzo nel rispettare il calendario di conferimento: ogni conferimento non regolare diventa un aggravio di costi per consentirne il ritiro fuori calendario e mantenere le strade pulite. Siamo in emergenza, anche se non si vede. E’ una fase complessa e delicata che avrà delle conseguenze per tutti i Comuni, costretti a fronteggiare l‘aumento dei costi di smaltimento e trovare nuove piattaforme dove poter trasferire con regolarità i rifiuti prodotti. Serve l’impegno di tutti noi perché solo dandoci una mano possiamo evitare che la raccolta vada in blocco com’è accaduto in altri territori dove i sacchetti dell’immondizia riempiono le strade cittadine”.

Roccapiemonte: il sindaco Carmine Pagano invita i cittadini a conferire un minore quantitativo possibile della frazione dell’umido

Pagano, visto il perdurante periodo dell’emergenza rifiuti che ha colpito tutti i Comuni della Regione Campania e in particolare quelli della Provincia di Salerno e in relazione alla recente comunicazione di chiusura di alcuni siti di conferimento della frazione organica, invita tutti i cittadini alla massima collaborazione proprio per il conferimento dell’umido. A causa dell’emergenza rifiuti, le ditte impegnate nel lavoro di trasferenza della frazione organica da stoccare presso strutture autorizzate, hanno previsto infatti una riduzione sostanziale delle tonnellate da poter conferire.

Pur rimanendo inalterati i giorni per il conferimento dell’umido, si rappresenta ai cittadini la necessità di farlo in misura limitata, diminuendo quindi il quantitativo di rifiuto organico da conferire.

“E’ un periodo molto delicato – commenta Pagano – per tutti i Comuni della Regione e della Provincia e soltanto con l’aiuto dei cittadini si potranno evitare disagi e problematiche. Il corretto conferimento dei rifiuti, secondo quanto previsto dal calendario, rimane il punto fermo da cui partire. Ma la chiusura di alcuni siti dove conferiamo la parte organica, ci ha indotto a chiedere un aiuto ai cittadini rocchesi. A chi puo’ smaltire l’umido in proprio, chiediamo di organizzarsi per farlo provando a diminuire il piu’ possibile il conferimento, mentre ai titolari di esercizi commerciali che si occupano di frutta e verdura, di poter vendere gli stessi senza la buccia, visto che ci sono prodotti (vedi l’anguria, ma non solo) che aumentano il volume della frazione organica”.

“Dobbiamo provare a superare, tutti insieme – esorda il sindaco di Roccapiemonte – questo nuovo momento di difficoltà che, purtroppo, e lo sottolineo a chiare lettere e ad alta voce, non dipende minimamente dall’attività   di questa Amministrazione Comunale che, invece, si trova ad affrontare l’ennesima fastidiosa emergenza. Grazie anticipatamente a tutti”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi