Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elon Musk pone fine all’accordo di acquisizione di Twitter, incombe una battaglia legale

In una lettera pubblicata dal poliziotto del mercato azionario statunitense, i suoi avvocati hanno affermato che Twitter non ha rispettato gli obblighi previsti dall’accordo, in particolare non fornendo tutte le informazioni richieste in merito al numero di account non validi e allo spam.

“Twitter ha violato molti dei patti dell’accordo e sembra aver fornito informazioni false e fuorvianti su cui il signor Musk ha fatto affidamento per stipulare l’accordo di acquisizione”, si legge nella lettera.

Twitter ha ripetutamente affermato nelle ultime settimane che il numero di account falsi sulla sua piattaforma è inferiore al 5%. Il miliardario e il suo team credono che la rete stia mentendo e che ciò influisca sulla redditività e sul valore dell’azienda.

Per settimane, gli esperti si sono chiesti se Elon Musk stesse cercando di ritirare la sua offerta o rinegoziare il prezzo per abbassarla.

Mettendo fine al suo impegno ad acquistare Twitter, l’imprenditore si espone a importanti azioni legali. Entrambe le parti si sono impegnate a pagare indennità di fine rapporto fino a $ 1 miliardo in determinate circostanze.

Il presidente della piattaforma, Brett Taylor, ha anche twittato che la CA “è intenzionata a completare la transazione al prezzo e ai termini concordati” e intende prevalere la corte.

tutti perdenti

La decisione presentata da Elon Musk non garantisce che l’acquisizione non avverrà. “Ha firmato un accordo legalmente vincolante da seguire”, ha twittato Ann Lipton, professore di diritto alla Tulane University.

“Questo è uno scenario terribile per Twitter e il suo consiglio di amministrazione, poiché la società ora deve affrontare Musk in una lunga battaglia legale per salvare l’accordo e/o recuperare almeno $ 1 miliardo”, ha affermato l’analista Dan Ives.

READ  Questo è il costo medio di una casa nel tuo comune

Nella lettera, gli avvocati di Elon Musk hanno anche discusso dei recenti licenziamenti di Twitter e del blocco delle assunzioni.

L’analista Carolina Milanesi ha detto all’Afp di aver “chiaramente indicato quante più ragioni possibili per evitare di dover pagare” la multa.

A metà aprile, dopo la sua graduale – e segreta – ascesa alla capitale del gruppo, l’uomo più ricco del mondo si è offerto di acquistare Twitter a 54,20 dollari per azione, o 44 miliardi di dollari in totale.

“Ho la forte sensazione che avere una piattaforma ampia e completa di cui ti puoi fidare sia molto importante per il futuro della civiltà”, ha affermato a Ted2022.

CA ha cercato per la prima volta di respingerlo prima di, il 25 aprile, ha finalmente accettato di fare un accordo definitivo con l’imprenditore libertario.

Da allora, l’indirizzo Twitter ha perso più di un quarto del suo valore. Anche le azioni di Tesla sono scese di circa il 25% durante quel periodo.

tragicommedia

Giovedì, l’analista di CFRA Research Angelo Zino ha notato in una nota che il potenziale “rammarico” di Elon Musk mentre il prezzo inizialmente suggerito, secondo l’esperto, era diventato “ridicolo”.

Il leader sudafricano ha avuto il sostegno di molte grandi fortune e società di investimento per raggiungere la somma forfettaria, riducendo la quota che doveva prendere in prestito dalle banche. Questi prestiti hanno allarmato il mercato, perché erano prestiti garantiti da titoli Tesla.

Ma al di là delle considerazioni finanziarie, gli eventi delle ultime settimane hanno mostrato il divario tra l’imprenditore adottato dal Texas e l’azienda con sede a San Francisco.

READ  Volerai la prossima settimana? Ecco le date da ricordare

Elon Musk chiede una modifica dei contenuti meno rigorosa e il ritorno di persone che sono state bandite per aver infranto le regole, come l’ex presidente Donald Trump.

Sa vision se heurte à celle de nombreux dipendenti di Twitter, d’associations et d’élus démocrates, qui demandent au contraire aux réseaux sociaux de mieux lutter contre les discours haineux, le harcèlement et la desinformation de intérês democrazia.

Su Twitter, dove ha 100 milioni di follower, il focoso uomo d’affari ha raddoppiato le critiche e gli attacchi contro il social network, arrivando al punto di deridere pubblicamente i dirigenti dell’azienda e inviare un’emoji a forma di cacca alla testa della piattaforma. , Parag Agrawal, durante gli scambi sullo spam.

Carolina Milanesi osserva che “Twitter è in condizioni peggiori di quando tutto è iniziato”.

“Dirigenti rimasti, nessun progresso… ma il peggio sarebbe se Twitter costringesse l’acquisizione ad avvenire”, aggiunge. “Finiranno con un proprietario che non vuole lavorare ed è pieno di risentimento”.