Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni legislative 2022: tanti esponenti politici hanno votato, ed è già una prima sorpresa all’estero (seguiteci in diretta)

La coalizione del presidente Emmanuel Macron manterrà la maggioranza assoluta nell’Assemblea nazionale? I francesi decideranno domenica 19 giugno nell’ambito del secondo turno di elezioni legislative. Visti i risultati del primo turno e gli ultimi sondaggi, il sondaggio potrebbe essere molto ristretto. Dopo aver ottenuto il 25,8% dei voti domenica 12 giugno, l’Alleanza Presidenziale (insieme!) è tornata in testa alle intenzioni di voto, negli ultimi sondaggi. ma il Nupes (25,7% al primo turno) guidato da Jean-Luc Melenchon sollevare dubbi sull’esito della votazione.

>> Leggi anche: Quali sono i risultati che si possono trarre dal primo turno delle elezioni legislative francesi?

Come durante le elezioni presidenziali, ai media francesi è vietato trasmettere qualsiasi informazione sui risultati di queste elezioni legislative prima delle otto di sera. Questo non è il caso del BelgioLaLibre.be presenterà per la prima volta stime e primi risultati, questo pomeriggio.

Sondaggi, pronostici e risultati: aggiorna in diretta tutte le ultime informazioni su queste elezioni legislative francesi

11:00: Valerie Pecres ha votato a Evelyn

La candidata presidenziale repubblicana, Valerie Pecres, ha votato al secondo turno delle elezioni legislative a Velizy-Velakuplai (Evelyn). Al primo turno, LR è arrivato quarto, dietro la coalizione presidenziale di Emmanuel Macron (insieme!), la New People’s Ecological and Social Union (Nupes) e il National Rally (RN) di Marine Le Pen.

9:10: Il Ministro della Transizione Ambientale, Amelie de Montchalin, ha votato

Domenica mattina a Ormoy-la-Rivière (Essonne) ha votato Amelie de Montchalin, neo-capo del Ministero della Trasformazione Ambientale. Amélie de Montchalin si candida alla rielezione nel 6° distretto di Essonne e si trova di fronte al parlamentare socialista, sostenuto da Nupes, Jerome Guedj. In caso di sconfitta al secondo turno, il ministro è costretto a dimettersi.

READ  La tempête Eunice a balayé le nord de l'Europe, faisant au moins neuf morts

9:02: Le astensioni batteranno ancora i record?

Una delle maggiori incognite nelle elezioni di domenica, oltre al numero di seggi conquistati dalle varie coalizioni, è il tasso di astensione. Già storicamente alta domenica scorsa al primo turno (52,5%), l’astensione potrebbe gonfiarsi un po’ di più questa domenica al secondo turno.

Tuttavia, secondo molte previsioni, il record del 2017, quando il 57% degli elettori ha evitato le urne, non dovrebbe essere battuto.

8:38: Edouard Philippe ha votato a Le Havre

L’ex primo ministro francese e attuale sindaco di Le Havre, Edouard Philippe, ha votato domenica alle 8:30.

“Vota! Grazie alle migliaia di cittadini che oggi si sono mobilitati per assicurare il regolare svolgimento delle elezioni”Commenta su Twitter.

8:00: apertura dei seggi elettorali nella Francia continentale

I seggi si sono aperti domenica alle 8:00 nella Francia continentale per il secondo turno delle elezioni legislative, poiché 48,7 milioni di elettori sono stati chiamati a eleggere i loro deputati e dare o meno la maggioranza al presidente Emmanuel Macron nell’assemblea.

Gli uffici saranno chiusi alle 18:00 e alle 20:00 nelle principali città.

4:22: Il ministro di Stato per il mare, Justin Benin, viene picchiato in Guadalupa

Il segretario di Stato incaricato del mare, Justine Benin, è stato sconfitto sabato al secondo turno delle elezioni legislative nel secondo distretto della Guadalupa, con il 41,35% dei voti dietro a Christian Baptiste (DVG) che ha ottenuto il 58,65% dei voti. ping. Guadalupa, annunciato in un comunicato. La signora Benin ha giocato la sua posizione nel governo durante queste elezioni. L’esecutivo aveva indicato prima della votazione che se le elezioni legislative fallivano, il candidato del ministro doveva lasciare il governo secondo una regola non scritta ma già attuata nel 2017 da Macron.

READ  «Je pense qu'elle était ivre à ce moment-là»

La provincia ha affermato che l’affluenza alle urne in Guadalupa è del 28,23%, in calo rispetto al 2017 (30,65%).

Nel 1° distretto, il candidato sostenuto dalla LFI, Olivier Cerva (ex LREM) è stato eletto con il 74,04% dei voti.