Settembre 28, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni in Svezia: la destra alleata con l’estrema destra riesce a cacciare il Primo Ministro

Tre giorni dopo le elezioni, la commissione elettorale ha pubblicato i risultati dopo un attento conteggio perché la partita era serrata tra destra e sinistra. Il premier uscente ha rassegnato le dimissioni.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Responsabile del servizio globale

Tempo di lettura: 3 minuti

IlLa suspense durerà fino alla fine, tre giorni dopo lo scrutinio di domenica. Il collegio elettorale svedese ha terminato il conteggio dei voti mercoledì sera. Ogni voto contava da quando la partita era così serrata tra una maggioranza senza precedenti tra la destra e l’estrema destra contro la coalizione rosso-verde uscente del primo ministro socialdemocratico.

E Magdalena Anderson ha riconosciuto, mercoledì sera, la sconfitta della sinistra e la vittoria del blocco di destra e dell’estrema destra. In una conferenza stampa, ha immediatamente annunciato le sue dimissioni. Ha detto durante una conferenza stampa che il blocco composto da tre partiti di destra e l’estrema destra dei Democratici svedesi (SD) aveva una “piccola maggioranza ma pur sempre una maggioranza”. “Pertanto, chiederò domani (giovedì) di sollevarmi dai miei doveri di primo ministro e di assegnare la responsabilità del resto al presidente del Parlamento”, ha aggiunto.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Con questa offerta, goditi:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli, file e report della redazione
  • Il giornale in versione digitale
  • Comodità di lettura con annunci limitati



READ  Previsioni preoccupanti mettono sotto pressione la fine dell'anno