Novembre 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni in Brasile: Lula, dopo il carcere, la strepitosa rimonta

La barba è ancora bianca, i capelli sono meno grigi e più rari, ma la silhouette rimane la stessa. Lola, 76 anni, dato Il favorito alle elezioni presidenziali brasiliane in programma domenica (L’ultimo sondaggio, sabato sera che gli ha dato il 50% dei voti validi contro il 36% del suo rivale, Jair Bolsonaro), non è cambiato molto dagli anni 2000 e dai suoi due mandati alla guida di questo colosso latinoamericano.

È una figura simbolo della sinistra nel suo Paese, ma anche nel mondo. Un personaggio, qui come altrove, è ancora viziato dagli scandali di corruzione che lo hanno colpito. I suoi avversari non esitano a ricordarglielo.

Durante l’ultimo dibattito presidenziale (giovedì 29 settembre), tutti i suoi oppositori hanno sollevato queste vecchie questioni per cercare di screditarlo. “Poiché non hanno molto contro di lui, il suo record di due mandati è buono”.Spiega Frederic Loa, direttore del Centro CEVIPOL per lo studio della vita politica dell’ULB.

Corruzione passiva e riciclaggio di denaro

Tra bilancio positivo e accusa di corruzione, come si forma un’opinione su Luis Inacio Lula da Silva? Cominciamo col risalire agli scandali che lo hanno afflitto, che gli sono valsi 580 giorni di carcere, dopodiché le accuse a suo carico sono state ritirate”.vizio proceduraleRiassumiamo un po’ velocemente.

Nel 2017 è stato condannato a 9 anni di reclusione e poi a 12 anni in appello nel 2018 per corruzione passiva e riciclaggio di denaro.ricorda Laurent Delcourt, ricercatore del CETRI (Center for Tri-continental). Per anni ha saturato lo spazio mediatico brasiliano. Lo abbiamo reso la mente del regime di corruzione. “

READ  Le Pen e Zemmour invitano gli elettori LR "delusi" da Valérie Pécresse a unirsi a loro

Se lo scandalo Petrobras (dal nome di questa compagnia petrolifera brasiliana) ha colpito il suo partito (PT), non ci sono prove dirette del suo coinvolgimento. È accusato in primo luogo di aver tratto vantaggio da vantaggi personali (appartamenti in particolare) perché ha favorito aziende private nell’affidamento di appalti pubblici.

Ma il giudice Moreau, che lo ha imprigionato, non ha mai dimostrato che Lula fosse la proprietaria di questo appartamento. Ha basato la sua stretta convinzione del crimine Lula senza prove legali.Come Frederic Loews, autore diBrasile in 100 domande. Aspetto infinito(Talandro).