Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni di medio termine Usa: Miami e Florida girano a destra

Storico bastione dei Democratici, la città turistica del sud della Florida è stata pesantemente convertita ai repubblicani, proprio come il resto dello “Stato del sole”. Per dare per scontati gli elettori ispanici, il campo di Biden sta ripetendo gli stessi errori commessi da Hillary Clinton nel 2016.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Giornalista negli Stati Uniti

Tempo di lettura: 5 minuti

SO Maria Elvira Salazar e i repubblicani di Miami, l’avventura è iniziata in un’umile farmacia sulla 36esima strada nel Doral District, stretta tra un venditore di sigarette, un asilo nido e un ristorante cinese. Con le sue bandiere nei colori dell’America Latina, e arredato con sedie rosse, il Centro Comunitario del Comitato Nazionale Repubblicano (RNC) ha aperto un programma senza precedenti che l’elegante membro del Congresso 60enne, figlia di esuli cubani, considera essere: un vero formazione promettente. Accelerated Civics Education per consentire ai candidati di superare l’esame necessario per ottenere la cittadinanza statunitense. È tutto supervisionato dal Partito Repubblicano, in questo angolo di Miami dove il 73% degli elettori sono ispanici, un record.

Questo gruppo di elettori ha finora votato in modo schiacciante i Democratici, rendendo la contea di Miami-Dade un “punto blu” demograficamente denso, con i suoi 2,7 milioni di residenti, che potrebbe rovesciare da solo le elezioni in Florida.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Con questa offerta goditi:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli, file e report della redazione
  • Il giornale in versione digitale
  • Comodità di lettura con annunci limitati

READ  L'uomo l'ha uccisa per i suoi organi