Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Effetto Liverpool-Manchester City/Erling Haaland II: Kevin De Bruyne, più forte che mai?

Tuttavia, non è più al centro dell’attenzione del Manchester City. I riflettori, Kevin De Bruyne, li ha lasciati volentieri a Erling Haaland. Ma questo non gli impedisce di brillare. esattamente il contrario. Tuttavia, il belga è abituato a mostrare gli standard più elevati. Ma è sulla buona strada per fare qualcosa di ancora più forte. Questo può essere visto dal suo effetto sul campo. Questo può essere letto anche in numeri. Nove assist in nove partite in un campionato difficile come mai prima d’ora in Premier League. Anche per un genio del suo calibro.

premier League

Klopp: City può fare quello che vuole finanziariamente

un giorno fa

Il passaggio critico è il suo genere. Questo non è nuovo. De Bruyne ha già fatto prendere il panico ai contropiede in questa zona. I 20 hanno firmato in due stagioni diverse, una al Wolfsburg (2014-15) e l’altra al Manchester City (2019-20). Ha appena superato David Silva per diventare il miglior passante nella storia del club manconiano (94). Il belga se n’è andato eccezionalmente. Di questo passo, avrebbe battuto il record di assist stagionali che aveva stabilito lui stesso poco più di due anni fa.

Il suo record perfetto

L’arrivo di Erling Haaland non è estraneo a questo fenomeno. Hanno regalato al Manchester City una delle migliori squadre del pianeta e hanno fornito a De Bruyne il complemento perfetto per la sua trasformazione del caviale. Soprattutto, gli permette di sviluppare il suo record esemplare, cosa che non era necessariamente il caso della scorsa stagione. “Il City aveva bisogno di un grande boom, da quando Sergio Aguero ha iniziato a ripiegarespiega Ben Snowball, giornalista di eurosport.co.uk. De Bruyne sopporta gran parte di questo fardello. Nonostante sia stato il capocannoniere del club la scorsa stagione (15 gol), giocava in una posizione molto più avanzata di quanto volesse il City”.

“Come Wembanyama, Haaland infrange i codici”

Leggermente più in basso, ma vicino a Haaland con grande libertà di movimento su tutta la larghezza del campo, De Bruyne ha trovato l’area di movimento che preferiva e i vantaggi che ne derivano. “La sua più grande forza è fare passaggiBen Palla di Neve conferma. Ora è chiaro che Haaland è arrivato. In precedenza, invia dei colpi nel petto che potrebbero perdersi. Ma questo non succede più in questa stagione. Uno dei gol di Haaland contro il Manchester United ne è un buon esempio. Nelle stagioni precedenti questa occasione sarebbe stata sprecata”.

“Se fermi De Bruyne, fermi City”

Ma il contributo di Haaland non si limita a trasformare le prestazioni di De Bruyne in gol. Il norvegese concentra così tanto l’attenzione delle difese avversarie da liberare spazio per i compagni. Questo è vantaggioso per il belga quanto il secondo gol segnato dai campioni d’Inghilterra contro il Southampton la scorsa settimana (4-0). All’inizio, una chiamata di Haaland ha messo all’angolo due difensori e ha lasciato Phil Foden isolato sul lato sinistro. Un errore del genere è quello di non affrontare un passante del calibro di De Bruyne, che ha trovato l’inglese perfetto per il tiro a segno.

175 gol: Haaland si comporta meglio di Mbappe e schiaccia Messi e Ronaldo alla stessa età

Ed è proprio questo che rende il belga così potente, forse più che mai. Perché non aveva mai conosciuto una composizione così perfetta per esprimere il suo talento creativo. “In precedenza, se fermi De Bruyne, hai una grande possibilità di fermare Cityriassume Ben Palla di neve. Questo non è più il caso. Le squadre devono anche tenere d’occhio Haaland e Foden, il che dà a De Bruyne più tempo e spazio per controllare il centrocampo e giocare i suoi passaggi che tagliano la difesa avversaria”.

“Se lo ha fatto nelle partite importanti…”

Questo è tutto il problema per gli avversari del Manchester City. Haaland è l’arma letale, ma il pericolo arriva da ogni parte. E De Bruyne è il ragazzo che organizza tutto. Era già uno dei migliori giocatori al mondo per quello, ma la presenza del norvegese ha solo esacerbato il fenomeno. Perché KDB non ha più il monopolio dell’attenzione e questo lo rende solo più pericoloso. “De Bruyne probabilmente non ha bisogno di essere bravo come gli anni precedentiBen Snowball avanza. Ma finalmente può fare quello che sa fare meglio: creare opportunità. Se lo fa nelle grandi partite, nei grandi momenti, è sicuramente nella sua migliore stagione”.

È ancora presto per dire che De Bruyne è più forte che mai. Ma il belga difficilmente potrebbe tracciare un modo più regale per imporre questa osservazione. È sempre stato il duro in città e l’arrivo di Haaland lo rende ancora migliore. Questa è l’impressione che deriva dal suo abbagliante inizio di stagione. Quello che cercherà di confermarlo fino alla fine per portare il City a tutti i livelli. e per trovare la dedizione suprema che il suo genio creativo ha tanto a lungo richiesto.

Champions League

Abbandona il Liverpool, ha segnato una tripletta per Salah

12/10/2022 alle 18:58

Lega francese 1

Stufo o stressato: Mbappe può davvero andarsene quest’inverno?

12/10/2022 alle 13:57

READ  Australian Open - Djokovic "fa sembrare idioti la maggior parte dei giocatori", dice Tsitsipas