Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ecco il primo comune vallone a beneficiarne

La “città più piccola del mondo”, situata nella provincia del Lussemburgo, è il primo comune vallone a beneficiare della tecnologia “reale”, ovvero basata su nuove bande di frequenza recentemente assegnate, in contrapposizione alla “luce 5G” disponibile in altre città del sud del paese.




Dai video

All’inizio di giugno, Proximus e La Petite Merveille, la compagnia del miliardario Marc Coucke attiva a Durbuy, hanno annunciato il loro desiderio di rafforzare il legame con la città nei prossimi mesi e anni. L’ambizione era, tra le altre cose, di migliorare la copertura 3G/4G lì e implementare il 5G nella città vecchia e nel parco a tema Adventure Valley non appena legalmente possibile.

Se gli standard e le normative sulle emissioni per questa tecnologia devono ancora essere adattati in Vallonia, Proximus ha già deciso di attivare il 5G nel centro di Derby. L’operatore ha affermato che non sono previste altre località nelle prossime settimane.

Gli standard non sono adattati. Questo è anche uno dei motivi della copertura limitata al momento”, abbiamo pubblicato su Proximus. “Il 5G (in Durbuy, ndr) ha ridotto la potenza, in linea con gli standard attuali. Speriamo ancora di sviluppare lo standard il prima possibile per consentire un’implementazione più ampia ed efficiente del 5G in Vallonia”.

Quindi è “vero” 5G, ovvero utilizzando il nuovo spettro acquisito quest’estate: 100 MHz di spettro nella banda 3,5 GHz, i dettagli dell’azienda.

Derby è l’unico comune vallone che attualmente ne beneficia. Se il 5G è già attivato all’Hainaut a Frasnes-lez-Envaing e all’aeroporto di Charleroi, si tratta di “5G light”, che riutilizza a pieno regime le bande di frequenza vecchie e non più utilizzate.

READ  Royal Air Maroc lancia una novità per i viaggiatori