Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

È morta la scrittrice di best seller Françoise Bourdain

L’autore di “Les vendanges de Juillet” aveva allora 70 anni.

Tempo di lettura: 2 minuti

ilIl gruppo editoriale Editis ha annunciato lunedì a France Presse che la scrittrice di successo Françoise Bourne, una delle scrittrici più lette in Francia con oltre 15 milioni di libri venduti, è morta domenica all’età di 70 anni.

Sconosciuta al mondo letterario, Françoise Bourne è autrice di quasi cinquanta libri che hanno riscosso un enorme successo, alcuni dei quali sono stati adattati per la televisione.

“Invio le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Françoise Bourdain, alle sue due figlie, Fabienne e Frédéric, e ai suoi nipoti, e penso a tutte le squadre, da Bellefond, da Bloun e da Phuket, che hanno lavorato con lei per AFP, The molti anni, oltre a milioni di fedeli lettori.

Il suo ultimo libro, “Un si beau horizon”, è stato pubblicato da Plon Editions all’inizio del 2022. Viene spesso descritto come “popolare”, e il suo lavoro, iniziato negli anni ’70, è rimasto all’ombra di quello di Guillaume Musso, Per esempio.

“C’è un certo disprezzo per la letteratura popolare”, si è lamentata nel 2019 durante un’intervista con Agence France-Presse. Ovviamente, le persone che disprezzano ciò che scrivo non ne hanno mai letto un solo paragrafo. È molto ingiusto. È elitario a priori”.


Leggi anche
Edizione: Con il mese di maggio appare un nuovo Bourdin

Al centro della sua opera letteraria? epopee familiari. Il suo primo romanzo, The Wet Suns, è stato pubblicato nel 1972, quando non aveva ancora raggiunto la maggiore età. Un secondo romanzo, De Vagues Herbes Jaunes, è apparso l’anno successivo ed è stato adattato per la televisione da José Diane.

All’alba, la scrittrice, stabilitasi in una grande fattoria normanna nella Valle della Senna, non lontano da Giverny, ogni mattina restava ferma davanti al suo computer per scrivere. “Se l’ispirazione non arriva, vado a fare una passeggiata nei boschi con i miei cani”, ha detto mentre i suoi due compagni a quattro zampe, Border Collie e Beauceron, venivano a chiedere una coccola. Il più delle volte, l’ispirazione era lì. Molto produttivo, ho pubblicato un romanzo per un anno o anche due.

READ  Il regista Adel Al-Arabi risponde alle critiche sul costume da "Batgirl" | cinema