Settembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Due uomini arrestati dopo che l’omicidio della ragazza ha scioccato il Regno Unito


Tempo di lettura: 2 minuti

yoUn uomo di 36 anni è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso a colpi di arma da fuoco una giovane ragazza nella sua casa di Liverpool, una tragedia che ha sconvolto il Regno Unito. I media britannici hanno riferito, oggi, sabato, che un secondo sospetto è stato arrestato dopo l’omicidio di una bambina di nove anni a Liverpool. Il 33enne è anche accusato di due tentati omicidi.

Lunedì sera, la madre di Olivia Pratt-Korbell, 9 anni, ha aperto la porta di casa sua dopo aver sentito un rumore della strada. Poi un uomo si è precipitato all’interno, lo ha inseguito di nuovo e ha sparato indiscriminatamente, colpendo alla mano la madre di 46 anni e uccidendo la bambina dietro di lei. Questo omicidio arriva 15 anni dopo che un ragazzo di 11 anni è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a pochi chilometri di distanza mentre tornava a casa da una partita di calcio.

“Abbiamo arrestato un uomo di 36 anni sospettato di aver ucciso Olivia Pratt-Corbell. L’uomo, della zona di Houghton, è stato arrestato anche per due capi di imputazione per tentato omicidio”, ha detto venerdì mattina la polizia locale. L’arresto “fa seguito a un’operazione che coinvolgono ufficiali armati” giovedì, nel distretto di Liverpool L’uomo è stato arrestato.



Il 35enne, ucciso a colpi di arma da fuoco durante l’attacco, è stato arrestato e da allora è stato portato in ospedale per aver violato i termini della sua scarcerazione. È stato portato in ospedale dai suoi amici che hanno lasciato la bambina alle spalle. Il bersaglio e il tiratore potrebbero aver partecipato a una guerriglia. L’uomo ferito era conosciuto come un ladro.

READ  Una delle sottovariabili della variabile delta è strettamente monitorata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità