Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Due centri sanitari smantellati per “pratiche fraudolente”

«Questi centri sono accusati in particolare di emettere fatture false e di emettere fatture fittizie», precisa l’assicurazione sanitaria, che stima i danni patrimoniali in circa 1,5 milioni di euro.

Decisione rara. Due centri dentistici o oftalmologici nell’Ile-de-France erano stati precedentemente cancellati Sicurezza sociale Per alcuni “pratiche fraudolente“, ha annunciato domenica l’assicurazione sanitaria. Uno è un istituto di salute dentale situato a Yvelines e l’altro un istituto dentale e oftalmologico situato a Seine-Saint-Denis. Si trovano rispettivamente a Trappes e Blanc-Mesnil. Parigino.

«In particolare, questi centri sono accusati di provare false fatture e di emettere fatture per atti fittizi, cioè non compiuti“, precisa Cnam in un comunicato. La perdita finanziaria per la cassa malati è stimata in circa 1,5 milioni di euro per queste due posizioni.

«Data la gravità dei fatti e l’entità del danno patrimonialeL’assicurazione sanitaria ha deciso di separarli.per cinque anni senza sosta“, indica il suo comunicato stampa. Questa misura è in vigore da lunedì nel centro di Seine-Saint-Denis e dal 1 febbraio nel Centro Yvelines. Queste invenzioni non hanno precedenti per i centri sanitari, secondo l’assicurazione sanitaria.

Controlli dell’assicurazione sanitaria

In termini concreti, ciò significa che la previdenza sociale pagherà le cure lì solo su una base molto bassa, dice la tariffa.AutoritàAd esempio, per una consulenza oftalmologica di 30 euro, il rimborso è di soli 1,22 euro.Pertanto, l’assicurazione sanitaria consiglia vivamente ai suoi assicurati di non utilizzare questi centri, a fortiori, alla luce delle pratiche fraudolente che sono state scoperte lì.Si legge in un comunicato stampa: i due principali fondi coinvolti (CPAM des Yvelines e Seine-Saint-Denis) hanno sporto denuncia, secondo Cnam.

READ  L'ipotesi della quarta dose è allo studio in Francia

I centri sanitari odontoiatrici e oculistici, il cui sviluppo è stato favorito per migliorare l’erogazione delle cure, sono nel mirino di molti professionisti medici e paramedici. Alla fine di novembre, l’Assemblea nazionale ha votato a favorevigilanza più rigorosa di queste strutture, alcune delle quali si presentano come “bancomatassicurazione sanitaria dice nel suo comunicato stampa.mobilitare con forza“Nel controllo dei centri che espongono le fatture”atipicoLo specifica88 centri odontoiatrici e 44 centri oculistici sono soggetti a esami da parte delle casse malati».