Agro Nocerino Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA

Droga a Cava de’ Tirreni: arrestato un pluripregiudicato dell’Agro

droga a Cava de' Tirreni

Droga a Cava de’ Tirreni, la Polizia ha fermato la notte scorsa un 46enne pluripregiudicato originario dell’Agro Nocerino Sarnese

La notte scorsa gli agenti del Commissariato hanno arrestato un 46enne per detenzione e spaccio di droga a Cava de’ Tirreni. L’uomo è un pluripregiudicato originario dell’Agro Nocerino Sarnese, con precedenti specifici e reati contro la persona.

I poliziotti lo hanno sorpreso nelle scorse ore, trovandolo in possesso di stupefacenti e oggetti atti a offendere. Gli agenti erano impegnati in un normale servizio di controllo per prevenire appunto reati legati allo spaccio di stupefacenti.

In un’area di servizio i poliziotti hanno intercettato una vettura già attenzionata in ambito locale. Gli agenti hanno notato un uomo appiedato, diretto verso la vettura con a bordo un altro occupante che si accingeva a scendere dal veicolo.

L’uomo, accortosi della presenza delle pattuglie, ha improvvisamente cambiato direzione nascondendosi dietro al lavaggio autovetture, facendo perdere la proprie tracce. Gli agenti hanno invece bloccato l’uomo alla guida dell’utilitaria.

Questi, all’atto del controllo, ha mostrato segni di insofferenza e ha opposto resistenza alla perquisizione, cercando di divincolarsi dalla presa degli agenti. I poliziotti sono però riusciti a bloccarlo e a procedere a una perquisizione sia personale, sia al veicolo. 

All’interno dell’auto gli agenti hanno rinvenuto, in un vano creato sotto il freno a mano, nove “pallini” di crack, confezionati in involucri di cellophane. Nel vano porta oggetti c’era anche un coltello a serramanico in ferro con lama di 7 centimetri.

Infine, all’interno della tasca anteriore destra dei pantaloni, l’uomo custodiva una somma di denaro suddivisa in banconote di piccolo taglio.

Dopo le formalità di rito, gli agenti hanno condotto l’uomo agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il successivo giudizio direttissimo. Scattata anche una multa per violazione delle norme anticontagio, essendo l’uomo fuori dalla propria abitazione dopo le 22.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi