Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo l’ultimatum di Elon Musk, le uscite su Twitter sono in aumento

Secondo diversi media statunitensi, centinaia di dipendenti hanno scelto di lasciare Twitter dopo l’ultimatum di Elon Musk.

Ha aggiunto l’hashtag “#lovewhereyouworked”, come decine di altri dipendenti che hanno annunciato la loro scelta sulla piattaforma.

Secondo diversi media statunitensi, centinaia di dipendenti hanno scelto di andarsene.

La metà dei 7.500 dipendenti del gruppo californiano era già stata licenziata due settimane fa dal miliardario, e circa 700 si erano già dimessi nel corso dell’estate, ancor prima della conferma dell’acquisizione.

Giovedì sera molti utenti del social network, tra cui ex collaboratori, giornalisti e analisti, si sono chiesti se la fine di Twitter fosse vicina.

“E… abbiamo appena raggiunto un nuovo picco nell’utilizzo di Twitter, lol”, ha scherzato Elon Musk, che ha acquistato la piattaforma per 44 miliardi di dollari il 27 ottobre.

Ha anche twittato una bandiera della pirateria con teschio e ossa incrociate e un meme (un’immagine parodia), con un uomo con una faccia da uccello blu, in posa davanti a una tomba mascherata anche da un uccello blu, come se Twitter stesse assistendo allegramente al suo funerale.

Gli uffici sono chiusi

Giovedì pomeriggio, Twitter ha avvertito tutti i dipendenti che i locali dell’azienda sono temporaneamente chiusi e non accessibili, nemmeno con badge, secondo un messaggio interno pubblicato da diversi media statunitensi.

“Gli uffici riapriranno lunedì 21 novembre. Grazie per la vostra flessibilità. Vi preghiamo di continuare a rispettare le regole interne di astenersi dal discutere informazioni riservate sui social media, sulla stampa o altrove”.

Mercoledì Elon Musk ha chiesto individualmente ai dipendenti del social network di impegnarsi a “lavorare per lunghe ore ad alta intensità”, “per costruire il rivoluzionario Twitter 2.0 e avere successo in un mondo sempre più competitivo”.

READ  Domino economici: la crisi immobiliare cinese, una minaccia per il mondo

“Solo una prestazione eccezionale merita un voto sufficiente”, ha detto nel suo messaggio interno, visto da AFP.

I dipendenti hanno avuto tempo fino a giovedì pomeriggio per cliccare sul box “Sì”, pena l’uscita da Twitter con un compenso pari a tre mesi di stipendio.

Un metodo che va contro anche negli Stati Uniti, dove il diritto del lavoro è meno protettivo nei confronti dei dipendenti rispetto a molti paesi sviluppati.

Giovedì sera, sulla facciata del quartier generale dell’azienda a San Francisco, proprio accanto al logo, sono stati esposti messaggi anti-Elon Musk, tra cui “Elon Musk, stai zitto”, “Stopox Twitter” o “En forward to bankruptcy”. Sulle immagini di Jia Fang, un giornalista locale della NBC.

“meravigliosa avventura”

Dozzine di dipendenti attuali ed ex dipendenti si sono incontrati giovedì sera negli “Spazi”, le sale acustiche della piattaforma, per sostenersi a vicenda e rievocare bei ricordi.

I dipendenti che hanno scelto di rimanere hanno parlato del loro incrollabile attaccamento al social network e del loro desiderio di vederlo vivo e persino rinascere.


Leggi anche
Meta, Twitter, Amazon… La festa è finita nella Silicon Valley

Complimenti a tutti coloro che lavorano su Twitter. Avete creato un luogo vivace in cui connettervi e meritavate molto di meglio. (…) Grazie, ha twittato la democratica eletta Alexandria Ocasio-Cortez.

“Non ho parole, sono solo grata di dire che sono stata in grado di ottenere il lavoro dei miei sogni e ottenere più di quanto avessi mai pensato possibile. È stato un viaggio fantastico”, Diana Haynes-Glasgow, “Ex Tweep”, il soprannome di lo staff di Twitter, ha twittato giovedì.

“A tutti i maghrebini che hanno deciso che oggi sarà il loro ultimo giorno: grazie per essere stati un ottimo compagno di squadra negli alti e bassi. Uno dei pochi allenatori che non si è dimesso e non è stato licenziato, che sostiene ancora pubblicamente il leader Gharib “, ha dichiarato Esther Crawford, direttore dello sviluppo del prodotto per la piattaforma. Weirdos, “Non vedo l’ora di vedere cosa farai dopo”.

READ  Come Polestar prevede di raddoppiare le vendite nell'ultimo trimestre del 2022


Leggi anche
Come Elon Musk vuole trasformare Twitter in un’app multiuso