Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo essere stata espulsa da Télématin, Alexandra Bizagali ripensa alla sua colonna fallita | Televisione

Lunedì 5 settembre, il comico ha assistito a un frenetico battesimo del fuoco sul sito del programma Telematine in France 2. La sua rubrica sull’attacco di Nizza e l’uccisione del terrorista Mohamed Lahouaiej Bouhlel ha scioccato molti telespettatori. Dopo diversi problemi tecnici, il comico ha provato a fare battute dubbie su Mohamed Lahouaiej Bouhlel, che il 14 luglio 2016 ha guidato il camion che ha ucciso 86 persone sulla Promenade des Anglais, provocando un brivido.

Ha confessato un mese dopo: “L’imbarazzo che stavo provando stava prendendo alla leggera un argomento serio nello spettacolo di attualità che lo ha sollevato in un episodio in modo toccante”. “Ma non posso rimpiangere ciò che non ho espresso. In questa rubrica insulto solo il terrorista, mai le vittime”, si difende, spiegando che la sua rubrica è già stata verificata attraverso la produzione.

La giovane comica, che è stata bandita dai social media, ha detto di aver dovuto autoisolarsi per diversi giorni senza il suo cellulare. “Hai mai fatto un errore? E hai mollato? No. Beh, non cambierò lavoro, cercherò di fare meglio, di essere il più abile possibile, di migliorare giorno dopo giorno”

Dopo che il suo sketch è fallito, Alexandra Bizagali è stata finalmente licenziata dallo spettacolo. Tuttavia, mantiene la sua rubrica settimanale su France Inter su Zoom Show Zen, mercoledì alle 16.00.

Leggi anche

Inquietudine sul set delle riprese di Télématin: il comico abbozza uno sketch dell’attacco di Nizza, Francia 2 Il taglio

I padroni di casa di Telematine si scusano dopo i fatti dell’attentato di Nizza: “Diciamolo francamente, è stato un fiasco”.

READ  Élodie de «Mariés au premier concern» se confie sur cette expérience télévisuelle hors du commun